close
Motori

La bella “scoperta”

bentley

Ecco la cabrio Continental GTC: 560 cavalli a cielo scoperto per un gioiello delle quattro ruote in perfetto stile Bentley   

Con una velocità massima di 312 Km/h, un sofisticato sistema di trazione integrale, un propulsore W12 all’avanguardia tecnicamente, le sospensioni pneumatiche a controllo elettronico e una struttura della scocca estremamente robusta, la Continental GTC è in grado di proporre le stesse, eccezionali prestazioni e l’handling dinamico della Bentley Continental GT. L’abitacolo della Continental GTC presenta un elevato standard di lavorazione artigianale, per il quale si è fatto un largo uso di radiche naturali e rivestimenti in cuoio di prima qualità. La Continental GTC è una convertibile 2+2 studiata per quella clientela che apprezza prestazioni fenomenali, stile e dinamismo che sono patrimonio della Continental GT da cui deriva con i benefits addizionali legati ovviamente ad una classica Bentley scoperta. 

Gli elementi artigianali più distintivi sono: un esclusivo tetto in tela a sette strati con tre gradi d’imbottitura, lunotto termico vetrato integrato e azionamento mediante un sistema elettroidraulico che garantisce un notevole isolamento acustico e un ottimale grado di rapidità e linearità di funzionamento nelle operazioni d’apertura e chiusura; un’ampia varietà di tinte per i rivestimenti interni e il tessuto del tetto in tela permette al cliente di personalizzare al meglio la propria vettura. La Continental GTC è azionata dal motore W12 biturbo di 6 litri, realizzato a Crewe, e in grado di erogare non solo 560 CV ma pure una coppia motrice di ben 650 Nm a soli 1.600 giri/minuto che garantisce la leggendaria “ondata” di trazione dai bassi regimi e tipica d’ogni Bentley. La trazione integrale con differenziale Torsen, assicura grande stabilità e motricità in qualsiasi condizione ed è accoppiata a una trasmissione automatica a sei rapporti. Questa può essere azionata in modalità totalmente automatica o può essere sfruttata come un cambio meccanico (ma senza frizione), con le cambiate effettuate manualmente dal guidatore. Le nuove sospensioni posteriori garantiscono eccellenti doti dinamiche e di comfort, come pure un incrementato margine di spazio utile per ospitare il tetto ripiegato senza influire negativamente sul volume utile del bagagliaio. Questo vano ha una capacità di 235 litri,ripreso dal coupé Continental GT: adotta i dischi anteriori ventilati da 405 mm, il cui diametro è il più ampio attualmente in dotazione su un’auto prodotta in serie. La Continental GTC adotta il controllo di trazione e il controllo elettronica di stabilità ESP che possono essere disattivati manualmente dal guidatore. Questa vettura presenta le più sofisticate e moderne dotazioni tecniche, dal tetto a comando elettroidraulico all’apertura keyless delle portiere fino ai sedili regolabili e riscaldabili elettricamente, dotati di ventilazione e (in opzione) di funzione massaggio – oltre agli immancabili climatizzatore a comando elettronico e all’avanzato sistema infotainment. Rigorosamente in tela, la capote di GTC può essere aperta in movimento, fino a 30 km/h, in soli 25 secondi. La massa di questa convertibile è aumentata di 110 kg rispetto al coupé: sono ben 2.495 i chilogrammi di peso per la GTC, non troppi se si pensa che sotto il cofano continua a pulsare lo stesso 12 cilindri biturbo da 6 litri di cilindrata che equipaggia le altre Continental. I 560 cv uniti a 650 Nm di coppia massima spingono questa cabrio a 321 km/h, permettendole inoltre di coprire lo 0-100 in appena 5,1 secondi. Tra gli elementi distintivi dell’abitacolo si ricordano: un’autentica configurazione 2+2, con maggiore spazio per gli occupanti dei sedili posteriori rispetto al coupé Continental GT; pannello tra i sedili posteriori estraibile: libera la botola per il trasporto di oggetti molto lunghi (come un paio di sci); computer di bordo con sistema infotainment comprendent; sistema telefonico con profilo d’accesso SIM a distanza tramite connessione mani libere BluetoothTM per cellulari compatibili rSAP, gran parte dei cellulari attivi via BluetoothTM e lettore di carte SIM imbarcato; freno a mano elettronico con sistema move-off ; sistemi antifurto e immobilizzatoreelettronico dell’ultima generazione. 

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen