close
Yacht

Vento in poppa per la nautica a cinque stelle

nautica

Cresce il mercato della nautica di lusso con un fatturato di 6 miliardi: +14,3% negli ultimi 6 anni. Boom per gli yacht sopra i 24 metri e nascono società specializzate nella gestione economica di queste super imbarcazioni

Un lusso da gestire e trainare verso nuove e ricche sponde. Il mondo della nautica “a cinque stelle” costituisce la fascia di business più appetibile e interessante della nautica da diporto. A dirlo sono i numeri e la crescita del settore; secondo i dati forniti da Bankitalia, il mercato della nautica di lusso ammonta a circa 6 miliardi di euro, con un aumento negli ultimi 6 anni di 14,3%. In particolare, la domanda di charter di lusso (yahct superiori ai 24 metri), negli ultimi cinque anni, è cresciuta dell’8%. Ad oggi il parco di luxury yachts destinati al charter è pari a circa 860 unità stimate e concentrate per lo più nel Mediterraneo. L’80% di queste barche sono a motore. La concentrazione significativa vede lunghezze dai 30 ai 50 metri. Da notare la quota del 15% sopra i 60 metri oggi in continua crescita. Parallelamente sono nate società per la gestione dei mega yacht tra cui la Floating Life, realtà svizzera capitanata da Barbara Tambani, una realtà “in rosa” che conta ben 14 super yacht. Dati alla mano e costi che vanno dai 400mila agli 800mila euro per barca, è nata la necessità, da parte di molti armatori, di fare gestire queste vere e proprie aziende, da professionisti, organizzando un servizio di noleggio per abbattere i costi. “Oggi come oggi – spiega Barbara Tambani -, per gestire yacht di quelle dimensioni è necessario costruire una struttura ad hoc. È necessario personale qualificato, con una certa preparazione. La figura dello Yacht Manager è relativamente nuova, soprattutto in Italia. Noi come società ci impieghiamo due anni per formare i nostri assistenti”. La Floating Life gestisce 13 yacht dislocati tra il Mediterraneo, i Caraibi e gli Stati Uniti: “Abbiamo addirittura una barca, una Expedition Yacht di 45 metri realizzata in Cina – prosegue Barbara Tambani -. I nostri clienti vengono dall’America, Europa, Russia e Arabi anche se in quest’ultimo anno sono mancati un po’ gli americani causa il crollo del dollaro. Il settore della nautica rimane comunque un settore in continua espansione, in cui è difficile vedere la crisi, almeno al momento. Addirittura, per il futuro, abbiamo siglato un accordo con una società per la gestione di altri 7 yacht con la formula di multiproprietà. L’idea e la volontà è di raddoppiare l’attuale numero entro l’anno prossimo”. Molteplici sono i servizi offerti dall’azienda. Per quanto riguarda l’assistenza logistica si va dalla prenotazione dei porti al servizio bunkering (con la predisposizione ove necessario delle pratiche per il carburante in esenzione), dal reperimento dei pezzi di ricambio all’assistenza mediante le agenzie locali e internazionali selezionate per l’organizzazione turistica, fino al servizio catering e alla consulenza necessaria per l’espletamento delle pratiche burocratiche presso gli enti pubblici. Ampia anche l’assistenza in campo tecnico, fondamentale per gestire la manutenzione degli yachts: oltre alla stesura e all’illustrazione delle proprietà della lista lavori straordinaria per l’approvazione preventiva, la società si occupa della ricerca e della selezione dei fornitori e dei cantieri, del controllo dei lavori eseguiti dall’equipaggio, dell’assistenza ai broker assicurativi in caso di sinistri e della negoziazione con i registri navali e con gli enti interessati. Vengono inoltre sviluppate, da parte della Società, perizie e consulenze valutative degli yachts ed assistenza peritale ad uffici legali, cantieri, società di leasing e privati; gestione delle pratiche assicurative in caso di sinistri; verifica e attestazione dello stato delle certificazioni di navigabilità e classe tenute presso i registri navali; gestione di arbitrati per la risoluzione di controversie. Gli yacht che vengono messi a disposizione vanno dagli yacht in stile vintage (barche d’epoca) a super yacht di estremo design. La società propone settimane a bordo di barche bellissime e di lusso quali la Ocean’s Glory, navetta classica del 1935 costruita dai cantieri Yarrow di Glasgow, lunga 26.40 metri, larga 5.30 metri e con un pescaggio di 3 metri, tipico degli yacht classici o sullo yacht Limoncello, barca di 35 metri costruita dai cantieri Benetti che può ospitare fino a 9 persone; per gli amanti della grande comodità D.P. Monitor, un rimorchiatore convertito a yacht di lusso che ospita fino a 10 passeggeri, in crociera nel Mediterraneo. La Numero Uno, un 40 metri, è un esempio dell’eccellente tradizione delle costruzioni Perini Navi. Il sun deck ospita ampie cuscinerie e una magnifica Jacuzzi che insieme al salone principale, all’area bar tutta in teak e alla dining area, creano un ambiente perfetto per trascorrere piacevolmente ogni minuto a bordo.

testo di Laura Di Teodoro


Citazione
Sempre camminerò per queste spiagge tra la sabbia e la schiuma dell'onda. L'alta marea cancellerà l'improntae il vento svanirà la schiuma. Ma sempre spiaggia e mare rimarranno
Khalil Gibran

Link utili
www.floatinglife.ch
Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen