close
Moda

Da gucci una linea a sostegno dell’Unicef

unicef

Gucci e Unicef rinnovano la loro collaborazione a sostegno dell’infanzia, con il lancio di una collezione esclusiva. Borse ed accessori che portano la firma della maison simbolo del made in Italy,  per un regalo di Natale davvero speciale: un aiuto per i bambini meno fortunati.

Quest’anno sotto l’albero ci sarà spazio sia per il lusso, sia  per la solidarietà. Gucci, la storica azienda leader nella produzione made in Italy di lusso, rinnova per il quarto anno il suo impegno in favore dell’Unicef,  lanciando una collezione speciale: la Tattoo Heart. Simboli della nuova linea lanciata grazie alla collaborazione tra la storica maison di moda e l’associazione  umanitaria sono un cuore e un tatuaggio, che  testimoniano la volontà di lanciare un segno indelebile: l'aiuto per salvare la vita dei bambini. E’ infatti questo il fine ultimo dell’iniziativa a favore di Unicef e in particolare dei bambini dell'africa sub sahariana vittime della piaga dell'Aids. Volto della campagna pubblicitaria  della collezione Tatoo Heart è la cantante pop Rihanna, che dopo il concerto di beneficenza grazie al quale Gucci ha devoluto all'Unicef 2,7 milioni di dollari, continua il suo impegno per migliorare la vita dei bambini di tutto il mondo. I fondi raccolti attraverso la vendita dei prodotti della collezione Tattoo Heart, infatti,  saranno destinati al supporto dei programmi Unicef del Malawi e del Mozambico, in particolare alla campagna contro la diffusione del virus Hiv/Aids, che proprio in questi Paesi ha causato un milione di orfani.  "Adoro l'idea del tatuaggio sulle borse -dice il direttore creativo di Gucci, Frida Giannini-. E' un segno indelebile da portare con orgoglio e che rimane. Penso che rappresenti molto bene quanto stiamo facendo. Non è un' inizativa singola, ma un impegno crescente verso il lavoro incredibile che Unicef svolge. E' la nostra opportunità di ridare”.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen