close
Giri di poltrona

Michele Tronconi al vertice di SMI

tronconi

Novità ai vertici di Sistema moda Italia: Michele Tronconi, vice presidente dell’Unione degli Industriali della provincia di Varese, è stato eletto eletto nuovo presidente.

Michele Tronconi è stato eletto presidente, per i prossimi quattro anni, di Sistema moda Italia, l'associazione imprenditoriale di Confindustria più rappresentativa del tessile-abbigliamento-moda, con oltre 2700 aziende associate che realizzano complessivamente circa il 60% del fatturato dell'intero settore, mentre gli addetti rappresentano circa 1/5 del totale. Il comparto nel 2007 ha fatturato circa 54 miliardi di euro (erano quasi 58 miliardi nel 2002), mentre l'export è rimasto pressoché uguale all'anno precedente, 28 miliardi di euro, ma la sua incidenza sul fatturato è passata dal 48,4% nel 2002 al 51,8% nel 2007. Tra il 2001 e il 2007 le aziende sono diminuite del 18% passando da oltre 71mila a 58mila, mentre gli addetti sono calati del 16% passando da 596mila a 513mila unità. Più del 90% delle aziende ha meno di 10 addetti. "Ciò nonostante", ha ricordato Tronconi, eletto ieri durante l'assemblea dei soci di Smi, "nel 2007 il contributo positivo alla bilancia commerciale è stato di 10,1 miliardi di euro. Il fatto più interessante è che nei primi nove mesi di quest'anno, cioè in una fase già critica per molti aspetti, il saldo commerciale è addirittura cresciuto rispetto ai primi nove mesi del 2007. «Michele Tronconi – ha commentato il presidente di Univa, Michele Graglia –  ha dato modo di far apprezzare le proprie qualità, la propria esperienza e preparazione, dapprima, come vice presidente e, successivamente,  dal gennaio 2007, come presidente di Euratex, la federazione cui fanno capo le associazioni industriali del Tessile- Abbigliamento dei Paesi europei.Ora, l’elezione alla residenza di Sistema moda Italia rappresenta il migliore riconoscimento del suo impegno e delle sue capacità".

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen