close
Fiere

Fiere, un ponte tra Milano e il Messico

formigoni

Si stringono nuove alleanze tra la Lombardia e il Messico, grazie alla firma di un accordo di cooperazione tra Fiera Milano e Fiera di Puebla. L'obiettivo? Contribuire a rafforzare la collaborazione esistente tra la regione guidata da Formigoni e il Messico, sia dal punto di vista economico che da quello culturale

Il rafforzamento dei rapporti di collaborazione economica e culturale e la sigla di un accordo di cooperazione tra Fiera Milano e Fiera di Puebla sono stati i risultati dell'incontro, al 30mo piano del Palazzo della Regione, tra il presidente della Lombardia, Roberto Formigoni, e il governatore di Puebla, Mario Marin. ''Sono convinto della positivita' di questo accordo sulle Fiere – ha sottolineato Formigoni – , fattore di sviluppo e di modernita' dell'economia''.

All'incontro erano presenti, anche il delegato del presidente Formigoni per i Rapporti Internazionali, Robi Ronza, il presidente del Puebla's Businessmen Board, Gabriel Huerta Ortega, e il presidente di Fiera Milano, Claudio Artusi. I rapporti tra Lombardia e Messico hanno conosciuto un forte sviluppo negli anni delle Giunte Formigoni. Lo stesso Formigoni ha guidato una missione istituzionale ed economica lombarda in Messico nel 2004; l'anno successivo ha ricevuto i governatori degli Stati di Queretaro e di Campeche.

Nel 2007 ha incontrato il presidente del Messico Felipe Calderon prima a Roma, poi a Milano in occasione del Business Forum Italia-Mexico, cosi' come in precedenza aveva avuto rapporti con il presidente Vicente Fox.
Non mancano gli aspetti culturali. All'inizio di dicembre 2008, il delegato Robi Ronza ha partecipato a Guadalajara alla Fiera Internazionale del Libro dove e' stata inaugurata la mostra su ''Rinascita messicana-Lorenzo Boturini e il riscatto dell'eredita' preispanica'', esposizione dedicata appunto al grande archeologo italiano.
Attiva, tra Lombardia e Messico, anche la cooperazione decentrata. La Lombardia cofinanzia due progetti, uno per la formazione e lo sviluppo della capacita' imprenditoriale delle donne in ambienti rurali, l'altro per la costruzione di un centro di formazione per i ragazzi disagiati di Campeche.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen