close
Fiere

Smau sbarca a Bari

smau

Presentatata Smau business Bari. Anche gli imprenditori del Sud dimostrano un'elevata sensibilità per le Ict. La spesa It delle Pmi pugliesi ammonta a 320 milioni di euro

Questo è quanto emerge dalla Ricerca sullo stato di adozione dell’ICT nelle imprese della Puglia condotta dalla School of Management del Politecnico di Milano e illustrata nel corso della presentazione di Smau Business Bari, l'esposizione che si svolgerà mercoledì 28 e giovedì 29 gennaio alla Fiera del Levante. L’evento barese, promosso da Smau e dalla School of Management del Politecnico di Milano in collaborazione con Confindustria Bari e Confcommercio Puglia, rappresenta la prima tappa 2009 di Smau Business, il circuito di eventi territoriali dedicato all’ICT e all’innovazione e rivolto in particolare agli imprenditori e ai decisori d’acquisto delle piccole e medie imprese locali. All’incontro erano presenti Cosimo Lacirignola, Presidente Fiera del Levante, Pierantonio Macola, Amministratore Delegato Smau, Raffaello Balocco, Responsabile Scientifico Osservatorio ICT&PMI, School of Management Politecnico di Milano, Vito Albino, Direttore Dipartimento Ingegneria Meccanica e Gestionale Politecnico di Bari, Domenico Favuzzi, Presidente Sezione Terziario Innovativo e Comunicazione Confindustria Bari, Alessandro Ambrosi, Presidente Confcommercio Bari.

Ad aprire i lavori e’ stato Cosimo Lacirignola, Presidente Fiera del Levante, che nel suo saluto di benvenuto ha sottolineato come “la scelta di Smau Business di fare tappa a Bari ci riempie di orgoglio perché consentirà alla Fiera del Levante di essere ancora una volta luogo privilegiato per la conclusione di vantaggiose opportunità di affari ma anche per la realizzazione di workshop specifici e momenti di confronto che permetteranno di fare il punto sui temi di maggiore interesse legati all’innovazione e allo stesso tempo di proporre nuove ed originali idee e tecnologie”.

Pierantonio Macola, Amministratore Delegato di Smau, ha presentato così il nuovo progetto: “Le imprese si trovano ad affrontare oggi una profonda trasformazione economico competitiva. In questo contesto le tecnologie dell’informazione e della comunicazione possono essere una leva strategica capace di fare la differenza per il business, non solo per le grandi realtà ma anche per quelle di piccole e medie dimensioni che costituiscono il cuore pulsante dell’economia del nostro Paese. L’Italia tuttavia è il fanalino di coda a livello internazionale per Investimenti in ICT, basti pensare che è all’ultimo posto della classifica mondiale per incidenza dell’IT sul PIL (l’1,7%, contro il 3,4% del Regno Unito, il 3,4% del Giappone, il 3,1% della Francia, il 2,9% della Germania, il 2,7% dell’Europa). Ecco perché la scelta di Smau di creare degli eventi locali per portare le tecnologie dell’ICT direttamente “a casa” dell’imprenditore. Ed ecco perché la scelta di organizzare come primo e unico appuntamento al sud Italia la tappa a Bari e in particolare in Puglia, una zona da sempre molto vitale e che gia’ presenta numerosi casi di eccellenza nell’adozione delle tecnologie ICT. L’appuntamento con Smau Business a Bari rappresenta per gli imprenditori locali un’occasione di aggiornamento professionale e di business. Nelle due giornate il pubblico potrà incontrare i protagonisti nazionali e locali dell’ICT e prendere parte agli oltre 30 incontri da 50 minuti in programma: i più autorevoli docenti e analisti indipendenti – AISM, IWA, Gartner, Politecnico di Bari, School of Management del Politecnico di Milano, ecc. – parleranno il linguaggio dell’imprenditore e forniranno dati aggiornati e trend di mercato per comprendere meglio come innovare con successo; inoltre i maggiori player ICT come Blackberry, Epson, IBM, Intesa San Paolo, Sap, ecc. presenteranno casi pratici di aziende locali che evidenzieranno come le tecnologie possano diventare uno strumento concreto di distintività. Due le aree speciali di questa edizione. In collaborazione con Confcommercio Puglia, verrà dedicato uno spazio all’“Innovazione per il retail e la GDO”. Infine le start up e le giovanissime imprese del sud avranno una vetrina privilegiata per presentare i propri prototipi all’interno dei ‘’Percorsi dell’innovazione. Dall’idea al business’’.

Nel corso dell’incontro sono stati presentati, in esclusiva, i risultati della Ricerca condotta dalla School of Management del Politecnico di Milano, sullo stato di adozione dell’ICT presso le imprese del sud Italia. Li ha illustrati Raffaello Balocco, Responsabile Scientifico Osservatorio ICT&PMI: “Il mercato IT delle PMI della Puglia, con un numero di addetti compreso tra 1 e 500, ammonta a circa 320 milioni di Euro. Circa il 55% del mercato IT è relativo all’acquisto di dispositivi hardware mentre il restante 45% fa riferimento all’acquisto di licenze software e di servizi IT. Il quadro che, invece, emerge dall’analisi della Maturità ICT delle PMI della Puglia, mostra una situazione caratterizzata da luci e ombre: da una parte, la percentuale di imprese “Lungimiranti”, caratterizzate cioè da un’infrastruttura ICT e da un parco applicativo evoluti, è in linea con la media delle PMI italiane; dall’altra, più del 50% delle PMI della Puglia, in particolare quelle di dimensioni minori, sono ancora “Immature” dal punto di vista dell’utilizzo di tali tecnologie. Focalizzando l’attenzione sulle imprese “Lungimiranti”, emergono alcune “condizioni” comuni favorevoli allo sviluppo dell’innovazione basata sulle ICT: una elevata sensibilità del Vertice nell’utilizzo di tali tecnologie, la presenza all’interno dell’impresa di un Pivot ICT, un “innovatore” in grado di svolgere un ruolo di collegamento tra il business, la funzione IT e i fornitori, e infine la presenza di una Direzione IT con competenze non solo tecnologiche ma anche gestionali e di business. Anche il settore di appartenenza dell’impresa ha un peso rilevante nel favorire un utilizzo “strategico” di tali tecnologie: in particolare, i settori in media più “maturi” sono risultati il metalmeccanico-elettrico, la chimica-gomma-plastica ed i servizi finanziari e assicurativi.”

Al termine della presentazione della ricerca Vito Albino, Direttore del Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Gestionale del Politecnico di Bari, ha commentato così i dati emersi: “Si intende evidenziare l’utilità e l’importanza dei risultati della ricerca per la predisposizione di una più efficace strategia regionale della società dell’informazione tesa a rafforzare l’impiego delle ICT e aumentare produttività e competitività delle imprese pugliesi. Emerge infatti un differente posizionamento delle PMI pugliesi rispetto alle stesse imprese delle altre regioni italiane, in termini di Maturità dell’infrastruttura ICT e Maturità applicativa. Tale differenza dovrebbe orientare le politiche regionali verso interventi tesi a far aumentare il livello e la qualità delle applicazioni da parte delle imprese, soprattutto di quelle di minore dimensione, anche attraverso lo stimolo di una domanda pubblica e privata più evoluta. In particolare, sul lato delle imprese, alcuni settori importanti per l’economia pugliese e che emergono, dalla ricerca, come meno maturi, potrebbero essere oggetto di azioni specifiche di sensibilizzazione”.

In rappresentanza di Confindustria, partner di Smau in questo evento, al tavolo dei relatori era presente anche Domenico Favuzzi, Presidente della Sezione terziario innovativo e Comunicazione di Confindustria Bari, che ha dichiarato “La manifestazione di Bari costituisce l’unico appuntamento nel Sud Italia all’interno del nuovo circuito Smau Business e questo rappresenta un riconoscimento delle elevate competenze e delle interessanti potenzialità nel campo dell’ICT presenti nel tessuto imprenditoriale locale. Queste competenze e potenzialità potranno trovare una ulteriore, importante occasione di esprimersi quando saranno operativi i distretti tecnologici e i distretti produttivi, che, essendo basati sul principio dell’integrazione fra più soggetti, necessiteranno di avanzati strumenti di comunicazione e interazione”.

Infine Alessandro Ambrosi, Presidente Confcommercio Bari, ha posto l’accento su una delle aree speciali di Smau Business Bari dedicata all’innovazione per il mondo Retail e la GDO: Confcommercio Puglia e Comufficio organizzano con SMAU a Bari un evento con l'obiettivo di avvicinare all'innovazione tecnologica, gli operatori del Commercio e dei Servizi. Una manifestazione imperdibile ed un riferimento obbligato per chi vuole conoscere le più aggiornate soluzioni hardware e software ed i più importanti operatori del Retail, Hospitality, GDO e Sicurezza dei negozi”

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen