close
Moda

Un archivio per valorizzare il Made in Italy

no thumb

Un archivio per recuperare e valorizzare identità e tradizioni della moda "Made in Italy": è il progetto presentato a Firenze nel corso della settantacinquesima edizione di Pitti Uomo. La ricerca interesserà vare regioni italiane, tra cui anche la Lombardia, che con il capoluogo si conferma capitale della moda

Recuperare, valorizzare, rendere fruibile l'archivio sulla moda italiana del '900: questo lo scopo di un progetto presentato a Palazzo Pitti. L'iniziativa triennale 'Archivi della Moda del '900' e' promossa dall'Associazione Archivistica (Anai) in collaborazione con il Ministero per i Beni culturali e vuole rendere fruibile un patrimonio fatto di disegni, fotografie, bozzetti, abiti e accessori coinvolgendo atelier e case di moda, illustratori e artigiani, scuole e riviste specializzate. Un tentativo per conservare e valorizzare quella che è la storia del "Made in Italy", attraverso un'attività di ricerca, censimento e informatizzazione degli archivi, che sarà anche affiancata da seminari di studi in varie regioni italiane (tra cui anche la Lombardia), al fine di far emergere le diverse specificità territoriali e rendere fruibile un ampio ventaglio di fonti finora inesplorato.

E' prevista anche la creazione di un portale online dedicato al network di enti e istituzioni che hanno a cuore la memoria del proprio patrimonio documentario, in tutte le sue forme: fotografie, bozzetti, corrispondenza, diari e audiovisivi. Su questo portale verranno pubblicati i risultati del progetto, i censimenti e gli atti dei seminari, accanto a una mappa ideale e percorribile degli Archivi della Moda del '900.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen