close
Premi e concorsi

Golf, cresce il successo del torneo Pragma ADV

golf

Sempre più internazionale il circuito dedicato ad amatori e appassionati che torna su 20 green italiani, ma che farà tappa anche in 70 location estere: dalla Cina alla Repubblica Dominicana, dagli Stati Uniti all’Austria e alla Germania. La finalissima si terrà a Dubai

Un 2009 internazionale per il torneo Pragma Adv Spa di golf. Dopo il successo delle prime due edizioni, infatti, il torneo dedicato al vasto pubblico di amatori e appassionati di questo sport, torna su 20 “green” italiani e toccherà 70 tappe internazionali nei campi migliori del mondo. Le prime gare sono iniziate a partire da fine marzo e occuperanno l’agenda sportiva fino a metà ottobre. Le nazioni coinvolte sono Italia, Cina, Repubblica Dominicana, Stati Uniti, Austria e Germania. I vincitori si confronteranno poi a novembre 2009 nella splendida cornice di Dubai. Tutto ciò è stato reso possibile grazie al successo e ai numeri delle prime edizioni del torneo che si sono svolte in alcuni dei più rinomati Golf Club nazionali con la partecipazione di 4000 golfisti e che hanno visto protagonisti più di 30 sponsor ogni anno.

Ad ogni azienda si offre l’opportunità di partecipare al tour con differenti formule pubblicitarie. Il torneo è organizzato da Pragma Adv Spa, società con sede a Bergamo, leader nella gestione di budget pubblicitari e si occupa di comunicazione nel mondo sportivo, calcio serie A e B, basket e volley. Il golf rappresenta per Pragma e per i propri sponsor un’opportunità ulteriore per veicolare la propria immagine e i propri prodotti. Il circuito ha inaugurato la stagione 2009 con un weekend di gare a fine marzo, il 28 al golf di Bergamo, il 29 al golf di Brianza ed è proseguita il 19 aprile a Villa Paradiso, a Milano. A Bergamo hanno partecipato 100 giocatori; forte la presenza dei rappresentanti sponsor, giocatori e non, che non si sono lasciati sfuggire l’appuntamento dell’Albenza, un percorso considerato dagli addetti ai lavori tra i migliori campi d’Italia, sede dell’Open d’Italia nel 1996. Sul gradino più alto del podio Lino Crippa che si aggiudica la finale che a novembre porterà tutti i vincitori a Dubai.

Il weekend si è concluso domenica con l’appuntamento sul percorso del golf di Brianza, a due passi da Milano, sul percorso regolare sulla distanza delle 18 buche. Il direttore Francesco Alajmo ha dato inizio alla premiazione congratulandosi con Ivan Omacini di Pragma che per il 3° anno consecutivo ha scelto Brianza per una delle tappe a calendario. Stacca il biglietto per Dubai Gianpaolo de Rosa, vincitore in prima categoria. L’appuntamento a Villa Paradiso, campo alle porte di Milano, ha visto la partecipazione di 170 giocatori. Vladimir Florescu, con 38 netto, ha primeggiato nella classifi ca riservata ai giocatori di prima categoria, aggiudicandosi la fi nale di Dubai, seguito da Mach Arlati con 35, primo lordo per Livio Calderoni con 30. In seconda categoria, il gradino più alto del podio è di Maria Luisa Alleghi con 40 netto seguito dal 38 di Fabio Marchetti; in terza categoria Antonio Galmozzi con 41 netto seguito da Gabriele Sarto con 40.

Primo Senior per Marco Pizio mentre Daniela Marta vince il premio Lady. Nelle stesse settimane grande successo per l’esordio in Cina a Shanghai sul percorso del Golf Binhai, il 9 aprile scorso. A pochi chilometri dall’aeroporto internazionale di Pudogn si trova il Golf Binhai, attualmente annovera 45 buche che entro ottobre di quest’anno diventeranno 54: più di 600 i soci in maggior parte cinesi con diverse presenze di taiwanesi e coreani. Per i golfisti cinesi la gara in quanto tale non ha l’appeal che ha in Italia e di conseguenza la presenza in gara di 132 giocatori rappresenta per gli standard cinesi un grandissimo successo in termini di partecipazione. Cerimonia di premiazione affollata e impreziosita dalla presenza di Ivan Omacini di Pragma che ha estratto il vincitore del premio di Dubai, andato a LinTao.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen