close
Luxury

A Dubai nasce la Pavarotti Tower

lpt

Un gioiello dell’architettura e del design dedicato al grande maestro. Sorgerà entro il 2011 sulla Jabel Ali Palm e ci sarà anche un museo interamente realizzato in onore del tenore 

Sarà un gioiello di sedici piani a ricordare a tutti coloro che raggiungeranno Dubai la figura artistica e umana di Luciano Pavarotti. Un capolavoro di design e ingegneria situato sulla Jebel Ali Palm, l’unica isola artificiale costruita dall’uomo e visibile addirittura dallo spazio. Qui, nel cuore dello sceiccato arabo, su un lembo di terra di sette chilometri di diametro, tra hotel di lusso e ville prestigiose, dal 2011 sorgerà una torre davvero speciale, all’interno della quale ogni minimo particolare sarà dedicato a Big Luciano: non solo ognuno dei sedici piani avrà il nome di un’opera interpretata dal grande tenore, ma anche il ristorante à la carte presenterà le ricette ideate dal maestro, a cui sarà dedicato un museo che ripercorrerà la sua lunga e intensa carriera artistica. Inoltre, ci saranno numerose soluzioni abitative di prestigio: appartamenti con metrature che vanno dagli ottanta ai cinquecento metri quadrati, su uno o due livelli e con filodiffusione interna, sempre all’insegna della musica.

Già la musica: è con quella che Luciano Pavarotti si è fatto conoscere ed apprezzare in tutto il mondo ed è proprio partendo dalla sua arte che Ellebiemme, azienda bergamasca specializzata nella realizzazione di immobili di prestigio nelle zone esclusive e “freehold properties”, ha scelto di dare vita a questo progetto speciale. Un progetto che non poteva che trovare la sua location ideale in una città di grandissimo interesse macroeconomico, in quanto considerata crocevia strategico e logistico tra Europa ed Asia, e in un luogo a cui il nome del grande maestro si legherà indissolubilmente grazie alla realizzazione della “Luciano Pavarotti Tower”.

Ma questo è solo l’ultimo dei progetti messi in cantiere dalla società bergamasca, che ha iniziato la sua avventura negli Emirati Arabi nel 2005 e oggi propone immobili di lusso nelle località più prestigiose del mondo: da Panama a Miami, da Menton a Montecarlo. “Siamo onorati di dedicare al grande Luciano Pavarotti il nostro ultimo progetto immobiliare – dichiara Luca Mulino, presidente di Ellebiemme Immobili di prestigio -, una torre speciale in un luogo speciale, la Palma Jebel Ali. Capi di stato, re e patriarchi hanno avuto il piacere di conoscere il grande Luciano Pavarotti ed è grazie a lui che Ellebiemme entrerà nel cuore e nelle case di ogni cittadino del mondo”.

Apprezzata l’iniziativa anche dalla compagna del grande maestro, Nicoletta Mantovani, la quale ha appoggiato la realizzazione del progetto: “Ho accolto con commozione e gioia la notizia della costruzione di questa torre, che onora l’amore, la dedizione e l’attaccamento che Luciano ha sempre nutrito verso il proprio Paese – si legge in una lettera inviata da Nicoletta Mantovani alla società bergamasca -. Egli era fiero di essere considerato un ambasciatore dell’Italia nel mondo e non ha mai smesso di sentirsi uno strumento al servizio della sua cultura e della sua arte. Sono lieta di associare il nome di Luciano all’estro creativo e alla maestria ingegneristica e architettonica che caratterizza le creazioni curate da Ellebiemme in tutto il mondo, anch’esse espressione di arte e di talento”. 

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen