close
Luxury

Complicazioni a Baselworld 2009

basilea

Da Perrelet a Greubel & Forsey

Dal 26 marzo al 2 aprile si terrà Baselworld 2009, il Salone Mondiale dell’Orologeria e della Gioielleria. La tendenza più importante per quanto riguarda gli orologi è quella di dare spazio alla creatività: materiali e tecniche vengono combinati e modificati. Saranno numerosi i segnatempo che vanteranno complicazioni e innovazioni importanti, frutto dell’arte orologiaia che diventa un vero mezzo di espressione. Se faranno parlare di sé lo smartphone che si ricarica utilizzando il movimento di Ulysse Nardin e la nuova linea di orologi Kudoke, arte e innovazione tecnologica si incontrano nel Quadruple tourbillon à différentiel sphérique di Greubel & Forsey. I quattro Tourbillon offrono uno spettacolo grandioso. Per garantire una visibilità perfetta degli elementi essenziali, sono stati scelti ponti trasparenti in zaffiro. Nel segno dell’eleganza e dell’armonia, è stata scelta una cassa asimmetrica e indicatori dei piccoli secondi e della riserva di carica settoriali a forma di mezzaluna.

Perrelet sarà presente con la referenza A3021/1, un tourbillon automatico. La complicazione è accompagnata dalla cassa in titanio satinato e oro rosa 18 carati lucidato. Il movimento meccanico è decorato con finiture a Cotes de Genève mentre inserti di cristallo compongono il nome del marchio, il tutto visibile dal fondello. Lo sfondo di carbonio e il cinturino in gomma con classica fibbia deployante in titanio e oro rosa 18k danno un tocco sportivo al segnatempo.

Per la prima volta le due più famose invenzioni tecniche nate in Sassonia sono unite nel Senator Meissen Tourbillon di Glashütte Original: la Porcellana di Meissen e il Tourbillon Volante per un segnatempo classico. Il quadrante è realizzato appunto in porcellana e vanta cifre e logo dipinti a mano, con il materiale perfettamente sagomato in modo da rendere visibile la gabbia della complicazione. Altra novità presentata dalla casa tedesca è il Senator Navigator Calendario Perpetuo, che si inserisce nella collezione di orologi da aviatore.

Dopo il grande successo di Chapter One, lanciato nel 2008, Maîtres du Temps lancia  una nuova versione – in edizione limitata – con quadrante e cilindri neri che creano un piacevole effetto di contrasti di luce sulla cassa in oro bianco. Eleganti le lancette in oro bianco su quadrante nero e la lancetta cronografica sovrapposta dei secondi, color rosso brillante, che sovrastano i quadranti secondari con lavorazione guilloché soleil. La luna e le stelle risplendono sullo sfondo scuro del cielo e prendono posto su un rullo in alluminio anodizzato. Sia  visivamente sia tecnicamente, si contrappone al cilindro del giorno della settimana. Entrambi i rulli si integrano nella cassa della quale seguono le forme. Il tourbillon esplode letteralmente dal quadrante scuro e offre giochi di luci e riflessi che raggiungono il rullo dei giorni consentendo un effetto tridimensionale.

De Grisogono è presente in fiera con l’Instrumento Grande Open Date, un orologio da uomo con un quadrante aperto. Riedizione del Grande Open Date nel segno della leggibilità, vede l’eliminazione degli indici a ore 2, 4, 8 e 11 e il logo decentrato verso ore 9 e un design originale. Il quadrante svela due dischi eccezionalmente grandi indicanti la data. Le grandi lancette dauphine con inserti luminescenti in Superluminova riprendono l’oro rosa della cassa, come gli indici a freccia bisellati a ore 3, 9 e 12 che sottolineano la lenta rotazione dei dischi.

Eberhard mostra al pubblico la versione in oro rosa della collezione 8 Jours, il primo orologio da polso con indicatore di riserva di carica di otto giorni, grazie a uno speciale dispositivo brevettato – formato da due molle sovrapposte che complessivamente superano un metro e mezzo di lunghezza. 8 Jours Grande Taille conserva le principali caratteristiche della versione in acciaio mantenendo le generose dimensioni della cassa che svela, sul fondo, la sua raffinatissima peculiarità: parte del prezioso movimento meccanico a carica manuale.

a cura di Luxgallery.it

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen