close
Focus imprese

Innovazione ecosostenibile, la filosofia vincente di Nuncas

nuncas

Nata nel 1935, l’azienda milanese leader nei prodotti per la pulizia vive oggi la sua terza generazione imprenditoriale e concentra le sue prospettive di sviluppo senza tralasciare le politiche ecologiche a cominciare dalla nuova sede, tra i primi edifici in Lombardia a basso impatto ambientale

Una storia cresciuta seguendo l’onda e la filosofia di investimenti e strategie di “lungo periodo”, mantenendo ancorate le radici all’italianità, alla tradizione unita a innovazione e specializzazione. È la storia di Nuncas Italia, azienda milanese leader nel settore dei prodotti chimici detergenti per la pulizia della casa e la cura del corpo. Con i suoi 22 milioni di fatturato e un organico di 75 dipendenti, la Nuncas cresce ogni anno grazie a scelte nettamente in controtendenza rispetto al mercato, come spiega l’amministratore Luca Manzoni. “Come terza generazione siamo partiti con la consapevolezza che era necessario fare scelte e fissare obiettivi a lungo termine – spiega Manzoni -. Questo è stato possibile solo attuando strategie diverse rispetto alla concorrenza o alla grande distribuzione. Loro hanno un approccio e un orientamento a risultati di breve periodo. Non solo. Fin da subito abbiamo voluto posizionarci su valori solidi e veri puntando sul prodotto e sulla qualità, facendo esattamente il contrario di quanto attuato dai concorrenti multinazionali”. La storia di Nuncas inizia nel 1935 a Milano su idea di Nunzio Cassata, un commerciante di pellami. Come racconta l’ad Luca Manzoni, il primo prodotto fu un bianchetto per calzature utilizzato da signori e signore, persone che già avevano un abbigliamento di un certo stile. Nel 1952 il testimone passò a Salvatore Cassata, figlio di Nunzio.

Sotto la sua guida venne ampliata la sfera commerciale, distribuendo in Italia prodotti esteri innovativi appartenenti alla categoria della cura della casa, dalla pasta lavamani, al deodorante spray per gli ambienti, al primo ammorbidente, al detergente per vetri e specchi e ancora dalla cera per mobili. Con il passaggio alla terza generazione, negli anni Ottanta e l’ingresso della figlia di Salvatore, Rosa Maria Cassata e di suo marito Luca Manzoni si è iniziato a viaggiare verso la costruzione di un’impresa specializzata nella produzione e vendita di prodotti per il lavaggio e la cura dei tessuti, la pulizia della casa e la profumazione degli ambienti. te e dalla qualità del prodotto, la terza generazione Nuncas ha deciso di puntare e concentrarsi sul canale della distribuzione al dettaglio, non limitandosi quindi alla GDO, fino ad arrivare ad aprire un proprio negozio monomarca nello storico quartiere Brera di Milano, un punto vendita totalmente dedicato all’igiene e alla cura della casa. “Ad oggi abbiamo circa 250 prodotti sul mercato e circa tre milioni di clienti in Italia – spiega Manzoni -. Abbiamo sempre voluto mettere in primo piano le esigenze del nostro consumatore, senza mai ridurre la qualità delle nostre formule”.

Una qualità che corre di pari passo con una ricerca e sviluppo diventati parte integrante dell’azienda e un settore che assorbe oggi circa il 10 per cento dell’organico complessivo e il 3 per cento degli investimenti: “Il reparto interno di Ricerca e Sviluppo è composto da un team di chimici professionisti – spiega Manzoni – . Nell’organigramma aziendale si trova anche una figura assolutamente anomala per il settore, rappresentata dal Direttore Creativo che si posiziona a metà tra il marketing e la ricerca e definisce lo sviluppo dei nuovi prodotti”. Gli altri fattori su cui Nuncas ha costruito il proprio successo sono l’italianità di tutta la catena di produzione, la tradizione, ergo il legame con le origini, l’innovazione nella chimica e la specializzazione dei prodotti, studiati “senza limiti di costo sulle formule chimiche”. “Anche su questo tipo di scelta prendiamo le distanze dalla normale via seguita dai grandi – spiega l’amministratore delegato -. Investiamo sulla produzione piuttosto che nel marketing. Grazie a questa strategia non facciamo concorrenza a nessuno e i clienti che vogliono la qualità ci vengono a cercare”. Per migliorare e incrementare il servizio alla clientela, Nuncas ha creato una scuola di formazione interna per preparare i dettaglianti a consigliare il prodotto giusto e far conoscere tutta la nostra gamma.

Sul fronte del mercato estero l’azienda ha avviato un processo di internazionalizzazione in Francia e in Spagna. “Per il futuro il nostro obiettivo è sicuramente quello di rafforzare la nostra presenza in quei Paesi – prosegue Manzoni parlando degli obiettivi per il prossimo triennio -. Continueremo a sviluppare nuovi prodotti e lavoreremo per aprire uno o due negozi Nuncas”. Un’attenzione particolare viene rivolta alla tematica ambientale e proprio in questa direzione è stata realizzata la nuova sede di Settimo Milanese. Si tratta del primo insediamento industriale che è in grado di produrre più energia rispetto a quanta ne consuma e questo attraverso l’utilizzo di fonti rinnovabili e strumenti per il risparmio energetico. La nuova sede, inaugurata lo scorso marzo 2008, ha una superficie di ottomila metri quadrati, ospita gli uffici dell’azienda e il magazzino per lo stoccaggio dei prodotti.

È tra i primi casi realizzati in Lombardia di edificio totalmente eco-sostenibile e autosufficiente dal punto di vista energetico, grazie all’utilizzo di un impianto fotovoltaico la cui potenza si colloca tra i maggiori impianti funzionanti in Lombardia, abbinato a materiali ecologici e impianti all’avanguardia capaci di sfruttare le risorse naturali e produrre un abbattimento delle emissioni di CO2 pari a 140 tonnellate l’anno. La sede, che si trova a Settimo Milanese, è alimentata infatti da un impianto fotovoltaico composto da 624 moduli di 135 chilowatt di potenza realizzato per Nuncas dalla cooperativa sociale Esedra.  

Testi di Laura di Teodoro

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen