close
Arte

Milano, ad aprile l’arte è protagonista

miart

A breve prenderà il via MiArt, la Fiera Internazionale di Arte Moderna e Contemporanea, giunta quest'anno alla quattordicesima edizione. Tante le novità in programma dal 17 al 20 aprile a FieraMilanoCity

MiArt – Fiera Internazionale di Arte Moderna e Contemporanea – arriva alla sua quattordicesima edizione con l'ambizione di porsi come un appuntamento cruciale dell'arte italiana e internazionale. Per questo la fiera milanese, che da anni presenta le migliori gallerie del Novecento italiano,  ha incaricato per l'edizione 2009 un curatore di prestigio, Giacinto Di Pietrantonio, di ridefinirne il concept e di ripensarne la collocazione, in particolare per il settore contemporaneo, nel contesto italiano ed internazionale. Tutto questo attraverso una serie di novità che vi invitiamo a scoprire, dettagliatamente, nelle altre sezioni di questo sito.
Qualche anticipazione, intanto: le novità riguardano la costituzione di un nuovo Comitato consultivo, la periodizzazione cronologica che separa le sezioni moderno e contemporaneo, i formati introdotti all'interno della fiera, la selezione delle gallerie partecipanti, le date di apertura, i supporti editoriali e un nuovo ed articolato programma per i collezionisti, a cura di Laura Garbarino.

Inoltre, MiArt vuole porsi come soggetto attivo di dialogo con il contesto cittadino, con il sistema culturale, istituzionale ed imprenditoriale di Milano, città dalle enormi potenzialità spesso inespresse. La fiera d'arte milanese vuole essere uno strumento per rilanciare queste potenzialità e il ruolo del capoluogo lombardo nel panorama artistico nazionale e internazionale. Ambisce ad essere il promotore diretto o indiretto di iniziative al di fuori della fiera che siano strumento di visibilità per questa e per la città stessa.

In questa direzione MiArt si pone come iniziatrice di  attività espositive in diversi luoghi della città, tra cui una prima mostra incentrata su una serie di performance che si terrà, durante la Giornata del Contemporaneo, il 4 ottobre, in una prestigiosa sede cittadina, e una serie di conferenze con esponenti della cultura artistica internazionale chiamati a dialogare con l'eredità milanese in luoghi di grande valenza architettonica e storica. MiArt sarà, inoltre, l'editrice di una pubblicazione, molto più di un house-organ, uno strumento per "riscoprire" Milano e la sua cultura artistica.

Queste e altre iniziative, in dialogo con le istituzioni pubbliche e private della città (come già evidenziato dalla iniziativa Miraggi), stimoleranno, ne siamo certi, una rinnovata centralità di Milano, delle sue energie culturali ed economiche.
Perchè solo attraverso un dialogo collettivo Milano potrà riconquistare il ruolo che merita.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen