close
Eventi biz

Milano: al via “Economia e società aperta”

economia_aperta

Torna a Milano dal 7 al 28 maggio "Economia e società aperta." Primo appuntamento del 2009: le Conversazioni sull’economia. Mercati finanziari e nuovo volto della globalizzazione i temi al centro dei dibattiti in programma dopo l’estate per il Forum internazionale organizzato da Universita' Bocconi e Corriere della Sera

Capire la crisi per ritrovare la fiducia. Parte da questa riflessione l’edizione 2009 di Economia e società aperta (www.economiaesocieta.org). il forum internazionale organizzato da Università Bocconi e Corriere della Sera che si aprirà il 7 maggio con un ciclo di quattro Conversazioni sull’economia. Dopo l’estate il programma prevederà invece dibattiti dedicati ai mercati finanziari e al nuovo volto della globalizzazione. Proprio mentre da più parti si avvertono i primi segnali di ottimismo e sembra di poter intravedere la luce in fondo al tunnel, "Economia e società" aperta propone una riflessione sulla crisi globale come un’opportunità da non sprecare. Una riflessione che scandirà il mese di maggio con quattro incontri serali, aperti a tutti, per capire le cause, identificare gli errori, discutere le soluzioni, immaginare i nuovi scenari del dopo-crisi. E quattro i temi che saranno oggetto di approfondimento, confronto e dibattito: le vere cause della crisi, la fiducia nel sistema del credito, il rapporto tra crisi e politica, le istruzioni per ripartire.

Tommaso Padoa Schioppa sarà il protagonista della prima serata (giovedì 7 maggio ore 21, La crisi: come è nata, quando finirà?). A dialogare con lui Luigi Zingales con la moderazione di Dario Di Vico. Giovedì 14 maggio Marco Onado, Roberto Mazzotta e Gian Antonio Stella risponderanno al quesito: Comprereste un mutuo usato da questo banchiere? La Recessione e i fantasmi del 29 saranno il tema della conversazione di giovedì 21 maggio tra Gianni Toniolo, Alberto Alesina e Salvatore Carrubba. Angelo Panebianco e Domenico Siniscalco con Aldo Cazzullo dialogheranno sulle Istruzioni per sopravvivere dopo la tempesta, giovedì 28 maggio.

Il compito di introdurre le Conversazioni sull’economia, giovedì 7, è affidato a Mario Monti e Piergaetano Marchetti. Saranno Ferruccio de Bortoli e Guido Tabellini il 28 maggio a concludere questo ciclo del Forum. Severino Salvemini svilupperà nelle serate il fil rouge degli incontri.

Teatro degli incontri sarà la nuova aula magna della Bocconi (via Roentgen 1, Milano) che a partire da giovedì 7 maggio ogni settimana ospiterà i protagonisti delle Conversazioni in un dialogo aperto con i cittadini.

“Il Corriere della Sera e l’Università Bocconi tornano a parlare di Economia e società aperta proprio quando è in corso una crisi profonda, in parte attribuita a contaminazioni a catena da una nazione all’altra”, spiega Piergaetano Marchetti, presidente di Rcs MediaGroup. “Più che mai riteniamo infatti che per uscire da questa crisi sia necessario capire e aprirsi, guardando avanti e non chiudendosi né negli spettri del passato né nei recinti dei nostri stati”.

“La crisi ha cambiato il modo di pensare di tutti, economisti e opinione pubblica”, dichiara Guido Tabellini, rettore dell’Università Bocconi. “Confrontando eventi recenti con altri episodi simili del passato, questa volta vi è stato un contagio più rapido e virulento che ha scatenato un’altrettanto rapida perdita di fiducia da parte dei cittadini. Solo una ritrovata fiducia nei mercati e nei suoi attori potrà portarci fuori da questa crisi altrettanto rapidamente”.

Il Forum, come per le edizioni del 2007 e 2008, si svolge sotto l’alto patronato del Presidente della Repubblica e può contare sul patrocinio di: Parlamento europeo, Commissione europea, Regione Lombardia, Provincia di Milano e Comune di Milano. Main partner del Forum per il 2009 è Generali.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen