close
Luxury

Una primavera di golf

no thumb

Guardaroba, lezioni, location

Arriva una primavera di lusso e tornano le giornate dedicate agli sport più esclusivi, naturalmente all’aria aperta. Come il golf, una delle discipline più amate per gli appassionati del movimento en plein air, in cui si può godere delle calde giornate di sole e, perché no, ottenere la prima tintarella di stagione. Dato che il golf è soprattutto stile, una filosofia dentro e fuori dal green, prima di tutto bisogna avere il guardaroba adatto. Le grandi maison gli hanno infatti  dedicato delle collezioni privilegiate, come la nuova linea Calvin Klein Golf Corporate. Ma anche caddy speciali, come quello firmato Conte of Florence, che ha realizzato per questa primavera-estate una sacca da golf in cui domina il rosso, il colore clou di tutta la linea della maison, o la sacca PQuadro, disponibile in materiale tecnico o pelle.

Direttamente dai consigli tecnici del campione Darren Clarke deriva la nuova collezione firmata Stuburt, marchio specializzato nella produzione di scarpe da golf raffinate e di pregio. Stile classico ma chic realizzato con le pelli più preziose lavorate a mano e interni scamosciati per dare stabilità al piede durante l’azione, le nuove calzature Stuburt- DDC Classic sono dotate di una una membrana traspirabile Dri-back.

Accessori prestigiosi anche quelli firmati Dalvey, che ha realizzato alcuni oggetti dal design personalizzante, in acciaio inox  lucido, spesso impreziositi di pietra in onice nero. Dal porta asciugamano, al set di Pitch mark repairer and Ball marker, dal contenitore in pelle italiana stampata Caviar per 12 tees in legno di 70mm al set di 3 palline e l’etichetta segna nome, Dalvey concorre  al cento per cento a conferire un look esclusivo.

Certo, non è da tutti avere un putter in oro da 5mila dollari, come quello della tedesca Sayn Design, o il griffatissimo set di mazze  da 8.400 dollari firmato Louis Vuitton,  ma se si vuole essere davvero esclusivi, bisogna giocare una partita presso il Tiger Woods Dubai. A settembre 2009 verrà inaugurato il campo 18 buche di Tiger Woods, nella più glamour fra le città dei Paesi del Golfo. Interamente progettato dalla star dei green, il resort sarà composto da un Hotel di lusso, case padronali, ville private e lussuosissime stazioni termali, e avrà a disposizione persino il team di esperti del campionissimo, che insegneranno nella prestigiosa scuola di golf che qui avrà sede.

C’è chi ha già cominciato a prendere lezioni private, come la sexy cantante americana Jessica Simpson, che ha richiesto a Tiger alcune ore per soddisfare sia la sua passione sportiva che le attese del suo fidanzato, Tony Romo star del football americano e grandissimo fan di Woods.

Ma il re del green non può impartire lezioni a tutti i suoi fan. Cliff Potts e sua moglie Alexandra Cliff, rispettivamente ex giocatore European PGA Tour (l'organizzazione che organizza i principali tour professionistici di golf) e la Ladies PGA World Cup Team Player 2000, nonché fondatori della Cliff Potts Golf Academy (una delle accademie di golf di maggior successo in Svizzera)  saranno disponibili a insegnare i propri segreti all’interno dello "Spring Golf Break", l’offerta di primavera che l’Hotel Eden Roc di di Ascona dedica a tutti gli amanti del golf.

A proposito di Accademie, una delle migliori scuole al mondo è certamente il David Leadbetter Golf Academy. Dopo 25 anni di fama e successi e con le sue numerose location collocate in tutti gli States, questa Accademia del Golf può vantare i migliori insegnanti, le più performanti tecniche di gioco e i maggiori grandi successi.

Tornando al way of life italiano, il golf nostrano sembra essere maggiormente concentrato sul binomio sport-benessere. Oltre ai numerosi resort altoatesini con trattamenti e pacchetti ad hoc per i golfisti, segnaliamo il Cerreto di Miglianico Golf & Country Club, il primo campo realizzato in Abruzzo e progettato da uno dei più famosi architetti americani del golf Ronald Kirby. 18 buche par 72, che grazie alla vicinanza al mare, soddisfa le esigenze dei golfisti tutto l’anno.

Esiste comunque uno strumento utilissimo per rintracciare le migliori strutture alberghiere o i ristoranti dedicati ai golfisti più accaniti. Si chiama Vicino al golf, ed è la directory per le trasferte o gli spostamenti degli amanti di questo sport, che sono così guidati in tutta Italia.

Il guardaroba è completo, le lezioni hanno migliorato il proprio drive. Tutto è pronto per il momento culminante della stagione golfistica: il settimo Interalpen-Golf Trophy. Dall’8 all’11 luglio 2009, il campo da golf Seefeld-Wildmoos coronerà i tornei che hanno attraversato i più importanti green della Germania. Nel suggestivo panorama delle Alpi, i primi quattro classificati verranno ospitati nella lussuosa struttura alberghiera con tutti i benefit che si addicono a dei campioni.

a cura di Luxgallery.it

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen