close
Vino e ristorazione

Al via Cantine aperte: in viaggio nel mondo del vino

bicchiere_vino

Assieme al Movimento Turismo del Vino Lombardo e Ligure si viaggia per le cantine di Lombardia, Liguria e Canton Ticino per il diciassettesimo appuntamento di Cantine Aperte

Ne sono passati di anni da quella domenica di maggio di ben 17 anni fa, quando pochi, ma lungimiranti, vignaioli attendevano gli appassionati sulla porta delle loro cantine. Era l'esordio di CANTINE APERTE, la manifestazione, oggi un mito ed una tradizione, che accompagna l'ultima domenica di maggio gli appassionati del nettare di Bacco in giro per cantine. Appassionati che non chiedono solo di provare il vino, di godere dei suoi profumi e dei suoi sapori, ma che desiderano conoscere, esplorare e vivere i territori, le tradizioni, la storia, per compenetrare l'anima di un calice di vino.

E dopo 17 anni, torna domenica 31 maggio, dalle ore 10 alle ore 18, l'Edizione 2009 di Cantine Aperte.

La Lombardia, a Cantine Aperte 2009, vedrà sfilare tantissime cantine della regione e non solo, perché il Movimento Turismo del Vino Lombardo coinvolge, già da qualche anno, nella kermesse, anche i produttori di vino della Liguria (uniti nel Movimento Turismo della regione) ed, in collaborazione con TICINOWINE, quelli del Canton Ticino.

Pronti allora per viaggiare tra le "nostre" cantine? Mettiamo nello zaino voglia di assaggiare, di conoscere e di trascorrere una giornata all'aria aperta. A farci compagnia la Guida dell'Enonauta, che riporta le cantine aperte con i loro indirizzi e pratiche mappe per raggiungerle. Nella guida anche indicazioni, con simpatici pittogrammi, delle cantine che invitano a degustazioni guidate, pranzi o cene tète a tète con i vignaioli oppure proposte in ristoranti affermati. E non mancano idee di soggiorno nelle zone del vino e indicazioni delle cantine che possono accogliere bus con gruppi di appassionati.

A Cantine Aperte ci saranno anche tante proposte con simpatici momenti di intrattenimento con mostre, assaggi di prodotti del territorio, spettacoli, visite ai vigneti e, naturalmente, passaggi nelle cantine, dove tra botti, barriques, contenitori in acciaio, il vignaiolo di casa non lesinerà racconti e qualche segreto sulla sua attività.

Il Movimento Turismo del Vino Lombardo offre agli enonauti l'imbarazzo della scelta: li invita a conoscere la viticoltura eroica della Valtellina oppure la riscoperta realtà vitivinicola dell'Alto Lario, da cui si domina il Lago di Como. Ci saranno idee per viaggiare tra morbide colline dell'Oltrepo' Pavese o per tuffarsi nelle bollicine della Franciacorta.

Affascineranno gli enonauti le piccole gioie di Montevecchia, di San Colombano, della Valcalepio, di Scanzorosciate e di Capriano del Colle.

Le miti aree del Garda, con le zone di San Martino della Battaglia, di Lugana, dei Colli Morenici Mantovani e del Garda Classico sono altresì in trepida attesa degli appassionati.

Oltre confine, in Svizzera, sarà un piacere fare tappa nelle cantine del Canton Ticino, per apprezzare, tra gli altri i supremi vini da uva Merlot.

In Liguria ad attenderci i vignaioli da un capo all'altro della regione, dai Colli di Luni, in provincia di La Spezia a quelli della provincia di Imperia per conoscere una viticoltura così ardua che si fa "eroica", come quella della Valtellina.

Cantine Aperte 2009 vedrà anche un'alta e rinnovata attenzione nei confronti del consumo del vino, che evidenzierà la necessità di un consumo moderato e consapevole: l'amore per la qualità e per il piacere non si sposano infatti con l'abuso ed il consumo irresponsabile.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen