close
Arte

Milano: fine settimana all’insegna del futurismo

g_balla

Un weekend futurista per celebrare il superamento dei 100 mila visitatori alla mostra di Palazzo Reale. L'8, il 9 e il 10 maggio: 3 giorni, 3 mostre, 3 libri, 3 spettacoli, 1 battello e 1 tram

Continuano in città le celebrazioni del Futurismo. A cent'anni dalla nascita del movimento, l'Assessorato alla Cultura del Comune di Milano ha voluto dedicare un intero anno al Futurismo. Il prossimo appuntamento è per il weekend dell'8, 9 e 10 maggio. Da venerdì a domenica la città si animerà di colori e suoni dal centro alla periferia. "Una tre giorni di eventi per celebrare il superamento dei 100 mila visitatori alla mostra Futurismo 1909-2009 Velocità + Arte + Azione di Palazzo Reale – ha spiegato l'assessore alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory -. Oltre 100 mila visitatori significa oltre 200 mila occhi che hanno visto e sentito l'energia, la voglia di vivere, la tensione di un movimento culturale profondamente alternativo. Abbiamo uno spasmodico bisogno di futurismo per uscire da questo clima retorico, passatista e conformista che ammorba buona parte della nostra cultura del nostro Paese. Utilizziamo il futurismo come un ariete per sfondare indifferenza, accidia e pigrizia che soffocano non solo Milano".

"Con questo week-end provochiamo incursioni, introduciamo agitazioni, creiamo un movimento di pensiero e azioni armati di libri, di parole in libertà – ha continuato Finazzer Flory -. In modo particolare la scorribanda sui Navigli è finalizzata al prendere coscienza di come questo pezzo della città debba essere inventato strategicamente sul piano culturale".

VENERDI' 8 MAGGIO
Si parte venerdì 8 maggio alle ore 18.00 dalla Biblioteca Valvassori Peroni, (via Valvassori Peroni 56) con "Revolverate!", lettura-spettacolo su testi di Gian Pietro Lucini a cura della Scuola d'Arte Drammatica Paolo Grassi. Si tratta di un progetto studiato appositamente per le biblioteche milanesi che mira a divulgare l'opera dell'illustre milanese Gian Pietro Lucini, che nel ruolo dell'artista sposa il monito civile all'ideale dell'arte come strumento di catarsi per i contemporanei.
Ingresso libero fino ad esaurimento posti.
Le successive repliche di "Revolverate!", sempre alle ore 18, saranno nelle seguenti biblioteche: 11 maggio Zara, 12 maggio Gallaratese, 18 maggio Oglio, 19 maggio Chiesa Rossa, 25 maggio Vigentina.

Alle ore 21.30 presso la Fondazione Stelline (corso Magenta 62) si terrà la presentazione del libro "F.T.Marinetti = Futurismo", catalogo della mostra a cura di Luigi Sansone, Federico Motta Editore. All'incontro partecipano Elena Pontiggia, Filippo Piazzoni e Luigi Sansone.
Seguirà la performance "Serata Futurista" con Massimiliano Finazzer Flory, Giusy Orsino e Riccardo Bianco.

Chiusura posticipata alle 21.00 per la mostra "Paolo Buzzi Futurista", in programma presso la Biblioteca Sormani, corso di Porta Vittoria 6.
La mostra a Palazzo Reale "Futurismo 1909-2009 Velocità + Arte + Azione" chiuderà, invece, alle 22.30.
Si farà tardi alla Fondazione Stelline (corso Magenta 61) dove la mostra "F.T.Marinetti = Futurismo"chiuderà eccezionalmente alle 24.00. La mostra è stata prorogata fino al 12 luglio.

SABATO 9 MAGGIO
Alle 15.00 e alle 16.30, grazie alla collaborazione di ATM, sono programmate 2 corse straordinarie del FuturTRAM, che tanto successo ha riscosso, al punto di essere completamente esaurito fino al 16 maggio, data delle ultime corse. I bambini potranno avvicinarsi al Futurismo con il FuturTRAM. Un tram speciale, tutto colorato, riservato ai bambini e alle famiglie che aiuterà a riscoprire il centro storico con occhi "futuristi". L'iniziativa è promossa dall'Assessorato alla Cultura, in collaborazione con Opera d'Arte. A bordo del FuturTRAM bambini e famiglie scopriranno le curiosità di Milano, la sua storia e si suoi monumenti, prendendo spunto dalla visione futurista della città che verrà raccontata lungo il tragitto. Un operatore accompagnerà i passeggeri illustrando ciò che si osserverà dai finestrini, confrontandolo con alcune tra le più significative immagine realizzate dai pittori futuristi. La partecipazione ai viaggi del "FuturTRAM" è gratuita, con prenotazione obbligatoria allo 02.45487400 (dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00).

Alle 17.30 nella sala del Grechetto della Biblioteca Sormani, corso di Porta Vittoria 6, l'assessore alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory modererà un incontro nel corso del quale verrà presentato il libro "Ritratto di Marinetti", edizioni Fondazione Mudima. Alla tavola rotonda partecipano Gino di Maggio, Daniele Lombardi, Fabio Cavallucci.

Alle 21.00 Palazzo Mezzanotte (Palazzo della Borsa), piazza Affari, sarà la scena/set di "Cruciverbo – Azioni in libertà". Si tratta di uno spettacolo-gioco interattivo con il pubblico promosso da Outis in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Milano. Al grido di "parole in libertà" il pubblico verrà coinvolto in strani cruciverba e giochi di parole, invitato a trovare un altro senso, un nuovo significato, tra il rumore assordante delle contaminazioni verbali e un testo senza ordine né coerenza, quasi assurdo. L'esperimento, all'insegna della ludo-linguistica, si svolge in un apparente studio televisivo, con telecamere e cameraman che riprendono il "salotto" di un talk show o di un programma a premi. Ma il programma e lo studio televisivo hanno molti problemi, quello che ci si aspetta non avviene.
Avvertenza futurista: gli spettatori saranno invitati a lasciare il proprio numero di cellulare e a tenere il telefono acceso durante lo spettacolo.

DOMENICA 10 MAGGIO
Alle ore 11.00 la Sala Conferenze di Palazzo Reale farà da cornice alla presentazione del libro "Quando il futurismo è donna. Barbara dei colori" di Francesca Brezzi – Mimesis Edizioni.

Grande chiusura domenica dalle 19.30 alle 21.30 sui Navigli con "FuturACQUA". Da un battello futurista musica, performance e declamazioni lungo l'Alzaia Naviglio Grande (partenza Ponte Scodellino). L'evento si realizza grazie alla collaborazione della società Navigli Lombardi e vede la partecipazione dell'attrice Carla Chiarelli, di Massimiliano Finazzer Flory e degli allievi della Scuola d'Arte Drammatica Paolo Grassi che, più volte nel corso di queste celebrazioni futuriste, sono stati apprezzati nell'esecuzione del "Bombardamento di Adrianopoli". Performance di danza ispirate al Futurismo sono affidate al MAS Music Arts & Show. La selezione di musiche futuriste, tra filologia e contemporanea, è curata da Roberto Andreoni con la collaborazione di AGON. Si ringrazia l'Associazione Naviglio Grande. L'Associazione Ristoratori dell'Alzaia Naviglio Grande ha predisposto menù futuristi.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen