close
Fiere

Smau Business Padova premia 14 imprese innovative

smau_padova

Il 6 e 7 maggio, al padiglione 11 di PadovaFiere, Smau invita gli imprenditori e decisori aziendali veneti per una due giorni che accende i riflettori sui migliori casi di successo di imprese del territorio

Mercoledì 6 maggio e giovedì 7 maggio Smau Business Padova aprirà le porte del padiglione 11 di PadovaFiere agli imprenditori, decisori aziendali e professionisti dell’ICT del Veneto per fare il punto sulla rilevanza delle nuove tecnologie per uscire dalla crisi. La seconda edizione di Smau Business Padova accenderà i riflettori sulle numerose eccellenze locali per permettere agli imprenditori e ai decisori aziendali del Veneto di comprendere come migliorare il proprio business attraverso le esperienze dirette di imprese del territorio.

Dall’osservatorio privilegiato Smau è emerso che gli imprenditori e i manager che hanno raccolto la sfida imposta dalla crisi adottando soluzioni tecnologiche innovative hanno avuto un ritorno concreto in termini di benefici per il proprio business. In occasione della conferenza di presentazione di Smau Business Padova a Mestre tenutasi ieri, sono state 35 le imprese finaliste del Premio Innovazione ICT, le cui esperienze verranno pubblicate nell’Agenda dell’Innovazione distribuita in fiera e raccontate nell’ambito degli oltre 40 workshop da 50 minuti in calendario il 6 e 7 maggio.

Di seguito le 14 imprese vincitrici del Premio Innovazione ICT:

Categoria: SISTEMI GESTIONALI INTEGRATI
Primo vincitore: Samo  (Bonavigo-Verona)
Nota azienda veronese che produce arredo bagno si è dotata di un moderno sistema ERP per ottenere una maggiore integrazione dei processi aziendali, che coinvolgono anche le numerose filiali estere.

Secondo vincitore: Abafoods (Badia Polesine-Rovigo)
La notevole crescita degli ultimi cinque anni ha portato l’azienda alimentare della provincia di Rovigo all’introduzione di un ERP (Enterprise Resource Planning) internazionale, che ha consentito di strutturare i processi aziendali per supportare l’espansione sia in Italia sia all’estero.

Categoria: BUSINESS INTELLIGENCE E CRM
Vincitore: Sec Servizi (Padova)
Negli ultimi anni, l’aumento progressivo della concorrenza nel settore bancario ha spinto i principali istituti di credito a dotarsi di applicazioni di CRM. In questo contesto, Sec Servizi eroga servizi ICT in outsourcing per conto di 25 gruppi bancari e imprese. In particolare dal 2004 fornisce ai clienti  l’applicazione di CRM Epiphany di Infor, migliorando le attività di analisi dei clienti. 

Categoria: MOBILE&WIRELESS
Primo vincitore: Pepsico Beverages Italia (Scorzè – Venezia, Silea – Treviso)
Pepsi Beverges Italia ha di recente progettato e implementato un sistema per il monitoraggio a distanza degli erogatori installati nei punti vendita. Il progetto ha avuto un impatto positivo portando all’aumento della redditività degli erogatori e alla riduzione dei costi di manutenzione..

Secondo vincitore: Rino Mastrotto (Trissino – Vicenza)
Grazie all'integrazione del nuovo sistema di monitoraggio della produzione con l'ERP l’azienda, una grande conceria, puo’ ora utilizzare le informazioni raccolte per analisi sulle performance dei processi con l'obiettivo di controllare e migliorare l'efficienza del processo produttivo

Categoria: FATTURAZIONE ELETTRONICA E DEMATERIALIZZAZIONE
Primo vincitore: Cime Elettro Services  (Vicenza)
L’azienda di Vicenza distribuisce materiale elettrico. Ha adottato una soluzione di fatturazione elettronica affidandosi ad un Service Provider esterno. Il nuovo servizio ha permesso di migliorare le performance del ciclo attivo con una diminuzione degli errori grazie ad una gestione completamente automatica.

Secondo Vincitore: Gruppo Effe2 (Vicenza)
Il Gruppo produce manufatti in laterizio e latero-cemento in provincia di Vicenza. Recentemente si è interessato alla dematerializzazione dei documenti ed alla conservazione sostitutiva. Queste soluzioni portano miglioramenti in termini di efficienza del processo di fatturazione, risparmio di tempo e riduzione dei costi legati alla stampa, all'affrancatura e alla postalizzazione delle fatture.
 
Categoria: INFORMATION SECURITY
Vincitore: Unindustria Treviso (Treviso)
L’intensa attività di comunicazione con le aziende associate attraverso il portale Web, la dislocazione delle attività su 3 sedi operative collegate in rete e il personale spesso in mobilità, hanno portato l’Associazione delle imprese industriali di Treviso a definire una precisa strategia di protezione e sicurezza (Policy di Information Security) dei sistemi informativi aziendali. Sono stati cosi’ ridotti il numero di intrusioni e di virus provenienti dall’esterno.

Categoria: SISTEMI DI COMUNICAZIONE AVANZATI
Primo Vincitore: Lago (Padova)La strategia e il nuovo posizionamento competitivo hanno portato a notevoli cambiamenti nei processi e nella gestione delle risorse umane. La piattaforma Web 2.0 adottata dall’azienda padovana che produce arredamento ha permesso di gestire il consistente ampliamento di organico, promuovendo al contempo il senso di appartenenza all'azienda
 
Secondo vincitore: Simem (Minerbe-Verona)
E’ un’azienda di Minerbe che realizza macchinari ed impianti per l’industrializzazione dei cantieri edili e la protezione dell’ambiente. A causa della necessità di comunicare frequentemente con le diverse sedi all’estero Simem ha deciso di sfruttare le potenzialità della propria rete aziendale, in grado di supportare sia la trasmissione di dati sia i servizi telefonici La nuova infrastruttura permetterà di ottimizzare i costi di telefonia fissa e di manutenzione.

Categoria: ARCHITETTURE IT
Primo vincitore: Campagnolo (Vicenza)
L’azienda di Vicenza, che produce componentistica per biciclette da corsa, ha sviluppato un progetto di aggiornamento ed evoluzione del sistema informativo aziendale con l’obiettivo di uniformare tutto l’ambiente informatico. I benefici principali ottenuti grazie a questo progetto derivano dall’utilizzo di un ambiente omogeneo.
 
Secondo vincitore: Mobilificio San Giacomo (Pordenone)
Produce mobili e complementi d’arredo in provincia di Pordenone. Ha intrapreso un progetto di virtualizzazione dei propri server con lo scopo di aumentare la flessibilità della propria infrastruttura hardware in relazione alla continuità operativa e all’introduzione di nuove applicazioni a supporto del business. 

Categoria: UTILIZZO DELLE ICT NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
Primo Vincitore:  Azienda ospedaliera di Padova  (Padova)
L'Azienda Ospedaliera di Padova ha intrapreso un progetto finalizzato alla gestione informatica dei documenti. Ha potuto così migliorare l’efficienza e il livello di servizio, grazie alla riduzione dei tempi di ricerca e di attesa dei documenti, garantendo una maggiore trasparenza nella gestione delle informazioni.

Secondo vincitore: Provincia di  Treviso (Treviso)
Gli acquisti all’interno dell’Ente vengono gestiti per quasi la totalità dal Settore Patrimonio e Provveditorato. L'adozione dell'eProcurement è avvenuta prima con l’adesione al servizio per l’utilizzo di una piattaforma privata nel 2004 e, successivamente, anche con l’utilizzo della piattaforma pubblica del MEPA (Mercato Elettronico della PA). Ne sono derivati come benefici: snellimento dei processi, una riduzione della burocrazia e la standardizzazione dei documenti.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen