close
Tecnologie

Crescono gli italiani orientati all’e-commerce

e-commerce_smau

Nel nostro Paese si rilevano casi di eccelenza tra i siti di commercio online. E nei padiglioni di Smau 2009 si prepara un’area dedicata al tema e-Commerce&Web Marketing

Anche in Italia, Paese caratterizzato da una bassa penetrazione di Internet e della banda larga, dalla forte diffidenza verso l’utilizzo della carta di credito online ed una scarsa propensione all’acquisto a distanza, l’e-Commerce sta registrando una crescita del 20%, allineata a quella dei principali Paesi europei, nonostante continui a rimanere “indietro” sia in termini di valore assoluto che in termini di penetrazione dell’e-Commerce sul totale delle vendite ai consumatori finali. Il settore che traina il mercato è ancora il turismo, che cresce con un tasso superiore alla media, ma anche il comparto dell’abbigliamento sta facendo molto bene. In totale si può stimare un valore dell’acquistato su Internet da parte dei consumatori italiani pari a circa 7 miliardi di euro*.

Il mondo consumer dunque mostra comportamenti 'sempre più digitali', che stanno vedendo tra l’altro un incremento dell'utilizzo integrato di altre piattaforme oltre al Web, quali il Mobile e la TV. In questa prospettiva positiva per lo sviluppo del mercato dell’e-Commerce, anche in Italia stanno emergendo alcune punte di eccellenza nell’offerta: nel confronto con i principali siti di commercio elettronico internazionali, i più importanti siti italiani non hanno nulla da invidiare ai loro competitor.

Fra questi Monclik, oggi in Italia tra i punti di riferimento per la vendita on line tecnologia. Il successo di questo sito di e-Commerce sembra risiedere in particolare nel pragmatismo manageriale e alle finalità di business e nella scelta, fin dalla sua fondazione nel 2005, di dedicare grande attenzione all’innovazione tecnologica, come spiega Roberto Penzo, web manager di Monclick: “Guardiamo all’ICT con la massima apertura e l’investimento in tecnologia, sia che si tratti di hardware che di software, è sempre effettuato con passi graduali e in funzione di un ritorno stimabile. La tecnologia svolge un ruolo indispensabile, partendo però da un chiaro obiettivo di business”.

Nel 2008 Monclick (100% di proprietà del Gruppo Esprinet) ha registrato un fatturato di 18 milioni di euro (+97% rispetto all'anno precedente) con un incremento del 15% nel primo trimestre 2009. “Benché un sito web sia per sua natura un work in progress – aggiunge Penzo – negli ultimi tre anni abbiamo operato almeno due restyling significativi del sito Monclick, sia a livello grafico sia di programmazione, per garantire una migliore portabilità delle pagine su vari browser, accrescere l'usabilità dell'applicazione, aumentare la velocità di caricamento delle informazioni, migliorare il livello di indicizzazione dei contenuti di Monclick da parte dei motori di ricerca. I benefici principali sono stati un sensibile aumento del traffico (numero di visitatori), dei clienti registrati, degli ordini, una notevole riduzione (attorno al 20%) della banda consumata a parità di traffico, con conseguente saving in termini di costi”. 

Sul fronte del cosiddetto "Web 2.0" i risultati della pubblicazione delle opinioni (a oggi più di 4mila) relative all’esperienza d’acquisto degli utenti su www.monclick.it e delle recensioni di prodotto dei clienti (oltre 700) sono più che soddisfacenti.

“Rimanendo nell’ambito software abbiamo sviluppato nell’ultimo anno alcuni tool web-based a supporto del lavoro di back-office del nostro Customer Care – spiega il web manager di Monclick – in particolare nella gestione, controllo ed evasione degli ordini, consentendo una sensibile riduzione del tempo medio di gestione di una pratica da parte degli operatori, stimabile attorno al 40%. Ciò ha consentito loro di poter dedicare maggior tempo al contatto diretto (telefonico e via mail) con i Clienti”. Grazie all’innovazione tecnologica si è potuto fare un altro passo in avanti, questa volta sul fronte hardware e middleware (raddoppio della capacità elaborativa) con vantaggi stimabili intorno al 15% nel tempo medio di caricamento delle pagine.

Data la crescente importanza dell’e-Commerce, Smau 2009, il Salone dell’Information&Communications Technology in programma dal 21 al 23 ottobre, ospiterà al suo interno un’area dedicata all’e-Commerce&Web Marketing: non solo uno spazio espositivo appositamente connotato, che ospiterà le imprese che propongono soluzioni a supporto della creazione di piattaforme di e-Commerce e servizi per il Web Marketing, ma anche convegni, workshop (in)formativi a cura dei migliori docenti e analisti indipendenti, che presenteranno dati di mercato, trend in atto e scenari futuri e workshop business con la presentazione di casi di imprese che hanno sviluppato progetti significativi di commercio elettronico.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen