close
Moda

Cruyff fa le scarpe a tutti

Cruyff

Intervista al Tulipano Volante, tra calcio e moda

È tra i più grandi calciatori della storia e oggi, oltre a fare l'allenatore, ha una sua linea di scarpe.
Abbiamo incontrato Johan Cruyff, il Tulipano Volante, vincitore di ben tre Palloni d'Oro e patron della Cruyff Classics, maison sulla cresta dell'onda che ha presentato la nuova collezione qualche settimana fa a Pitti Immagine Uomo.

C'è un calciatore del campionato italiano a cui dedicherebbe una scarpa?
Faas Wilkes ha giocato nell'Inter dal 1949 al 1952, anni in cui la squadra è sempre andata vicina alla conquista del titolo di campione d'Italia. Degli attuali, vedremo, chi lo sa?

È più facile vincere un Pallone d'Oro o avere successo nella moda?
Sarò molto onesto dicendo che non sono veramente un uomo di moda. C'è un'intera squadra di professionisti che lavora dietro alle collezioni Cruyff Classics. Quello che faccio io è associare il mio nome alle scarpe e, ogni tanto, dare qualche suggerimento: voglio che le scarpe trasmettano qualità così come le Cruyff Sports hanno fatto negli anni Ottanta. Avere una scarpa con il tuo nome e ottenere il Pallone d'Oro sono cose molto diverse, ma entrambe molto belle e di grande soddisfazione.

Cosa rappresenta per lei la moda?
Qualità, stile e talento.

Pensa che in futuro ci sarà spazio di diversificare la produzione della Cruyff Classics?
Sì! In questo momento è in corso una bella collaborazione con la Fondazione Cruyff per realizzare una scarpa il cui ricavato andrà a favore della Cruyff Courts, un associazione che ha lo scopo di creare dei campetti di calcetto per i bambini.

C'è un campione del passato che le piacerebbe avere come suo socio? Quale, perché?
Piu di uno… troppo complicato fare dei nomi. Rischierei di offendere qualcuno.

Il calcio per Cruyff è…

Divertimento, eleganza e tecnica, ma soprattutto intelligenza.

 

Francesca Zottola

a cura di Luxgallery.it

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen