close
Motori

L’orologio va veloce

orologio_veloce

Gli orologi dedicati ai fan delle due e quattro ruote

L’alta orologeria si sposa spesso con il mondo dei motori. Ne sono un esempio modelli come il Tag Heuer Monaco, che ha legato la sua storia alla 24 ore di Le Mans. Nel 2009 sono numerosissimi i segnatempo creati per celebrare questo connubio, con pezzi dedicati alla Formula 1, al motociclismo e non solo. Due i modelli nati dalla collaborazione tra Richard Mille e Felipe Massa che portano il nome del pilota di Formula 1, “collaudatore privato” del marchio. I calibri RM 004-V2 e RM 008-V2 Felipe Massa, proposti in edizione limitata di 40 esemplari per il primo – in oro rosso, oro bianco o titanio – e 10 per il secondo in oro rosso o oro bianco -, utilizzano per l’occasione i colori della bandiera brasiliana sul rehaut ed il rosso sulla corona. Segnatempo meccanici a carica manuale, possiedono la platina del movimento in nanofibra di carbonio, la funzione cronografica rattrappante, associata nell’RM 008-V2 al tourbillon. Il meccanismo del rattrappante è qui ulteriormente ottimizzato, con l’eliminazione quasi totale del salto alla partenza della lancetta del cronografo, a favore di uno strumento di cronometraggio affidabile e preciso.

Dedicato ai fan della Formula 1 anche il Boss Black uomo SS09 Linea Sport modello HB 230 dal design aerodinamico.

Con movimento cronografico a quarzo, ha cassa in acciaio con quadrante con

lavorazione in fibra di carbonio, ore arabe applicate, minuteria e lunetta con indicazione dei 60 minuti.

Se gli amanti di un’auto come la Lamborghini Gallardo possono scegliere il Blancpain Super Trofeo Lamborghini, chi vuole un orologio dalle linee classiche può scegliere il Dalvey Roadster con movimento meccanico giapponese 23 rubini e meccanismo automatico movimento Citizen 8N24.

Per I fan del made in Italy, ecco le creazioni Meccaniche Veloci. Dopo il Quattro Valvole CCM e Il Corsa Corta, ecco il SuperQuadro dedicato agli appassionati di moto. Un solo quadrante per il nuovo modello con movimento automatico a vista ispirato a un tipo di motore tra i più performanti. Gli ingranaggi perfetti si possono ammirare grazie alla struttura scheletrata del quadrante e il fondo a vista adottato per la cassa. La cura nei dettagli è espressa attraverso elementi come la cassa di forma rotonda in titanio con trattamento IPblack che ha uno spessore di 11 millimetri e un diametro di 45 e al suo interno racchiude un movimento ETA 7753-7751 Valjoux meccanico a carica automatica dotato di corona e pulsanti a vite per garantire l’impermeabilità fino a 10 atmosfere.

Dedicato alla MotoGP 2009 la collezione Tissot nata in partnership con Dorna Sports, detentore esclusivo di tutti i diritti commerciali e televisivi del campionato. Tra gli orologi, di cui un’ edizione limitata a 9.002 pezzi e una particolare serie limitata Cronografo Automatico Valjoux Tissot T-Race MotoGP. Ogni segnatempo reca il logo ufficiale della MotoGP, mentre i modelli in edizione limitata e Valjoux sono presentati in una confezione a forma di casco.

Nell'edizione limitata Cronografo Automatico Valjoux Tissot T-Race MotoGP, lo spirito retro incontra l'high-tech, con ispirazioni tratte dalla tradizione motoristica di Tissot degli anni sessanta reinterpretate con materiali e dettagli di design contemporanei.

L'orologio del campionato 2009 in edizione limitata ha un look nero lucido a cui si abbinano materiali come carbonio, acciaio e caucciù. Vivaci tocchi di giallo spiccano sul nero dei materiali.

Il design prevalentemente nero e argento del Tissot 2009 T-Race MotoGP riporta all'atmosfera dei circuiti di gara. Cassa e lunetta si ispirano ai dischi del freno delle moto ad alte prestazioni e la corona è assicurata da un elemento miniaturizzato del freno in carbonio. Il cinturino in caucciù strutturato ricorda il battistrada delle gomme delle MotoGP ed è fissato da attacchi metallici high-tech.

Per i fan di MV Agusta ecco il Chronoscope MV Agusta Brutale creato da JeanRichard, che reproduce le caratteristiche delle moto e ha un quadrante in fibra di carbonio, mentre gli appassionati di Harley-Davidson hanno a disposizione gli orologi creati da Bulova per il marchio. Ecco il modello automatico a 21 rubini (76A128), disegnato per evocare la dinamicità delle meccaniche che formano il cuore di ogni Harley Davidson. La forma della cassa ricorda la ruota col suo freno a disco, il quadrante è scheletrito, una lancetta gira in 24 ore ed il contatore dei secondi ricorda il contagiri, indispensabile per le sfide della strada.

Si ispira al pneumatico cinturato il Thin Time di Pirelli PZero, che coniuga l'estetica del design italiano con l'attenta tecnologia svizzera.
Il segno distintivo è il cinturino in gomma dall'impronta radiale.
Il quadrante è caratterizzato dalla scala tachimetro nell'inner ring, dagli indici in argento lucido. Lancette luminose, impermeabilità garantita fino alla pressione di 10 Atmosfere, cassa in acciaio, chiusura deployante.

Chi è affascinato dal mondo dell’areonautica non può perdere il Perrelet Turbine, orologio con movimento automatico che si ispira alle turbine di un jet, disponibile in titanio o oro 18 carati.

a cura di Luxgallery.it

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen