close
Eventi biz

Monza: a settembre il primo Forum Unesco sull’industria

villareale

Artigianato, moda, design, economia e ambiente. Di questo e altro si parlerà nel corso del Forum internazionale dell'Unesco: tre giorni dedicati ai vari settori dell'industria e organizzati a Monza a settembre

Dal 24 al 26 settembre la Villa Reale di Monza sarà la sede del primo Forum internazionale dell'Unesco dedicato ai vari settori dell'industria, in particolare quella manifatturiera e artigiana. La manifestazione, organizzata in collaborazione con Governo italiano, Regione Lombardia e Comune di Monza, mira a sottolineare l'importanza di settori che, oltre ad essere pilastri dell'economia, hanno saputo creare cultura. Nei tre giorni del Forum monzese si parlerà di artigianato, moda, design, architettura, economia, ma anche di ambiente e territorio e di come lo sviluppo di un settore sia strettamente legato agli altri. Alla villa Reale di Monza sono attesi oltre ai rappresentanti degli Stati esteri, con particolare attenzione a quelli emergenti, anche personalità di spicco dei vari settori come Ralph Lauren, Bernard Arnault e l'arredatrice Aissa Dione.
L'iniziativa è stata presentata oggi a Parigi nella sede dell'Unesco, nel corso di un incontro al quale sono intervenuti l'assessore alle Culture, Identità e Autonomie della Regione Lombardia, Massimo Zanello, la vice direttrice generale dell'Unesco, Françoise Rivière, il presidente del Comitato dei rettori italiani all'estero Giovanni Puglisi, l'ambasciatore italiano a Parigi, Giuseppe Moscato e alcuni degli imprenditori del mondo artigiano e manifatturiero che parteciperanno al Forum.

"La cultura e l'impresa – scrive Zanello in una nota – sono un binomio vincente per il rilancio dell'economia in un momento particolare difficile in cui si stanno cercando nuove strade per uscire dalla crisi". L'auspicio, aggiunge,è quello "di far diventare Monza capitale della cultura non solo per i tre giorni del Forum, ma anche per i prossimi anni. Con l'impegno, la tenacia, la storia e la cultura della Brianza, è un obiettivo che possiamo raggiungere".

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen