close
Luxury

Gabriella Rivalta, 40 anni di gioielli

GRivalta

L'artigianalità italiana tra passato e futuro

In Italia esistono artigiani che conservano antichi saperi e sono custodi di tradizioni millenarie, nella creazione di pezzi unici dedicati a una clientela affezionata.

È il caso di Gabriella Rivalta e dei suoi gioielli in oro miniato, che quest’anno festeggia i quarant'anni di attività. Per celebrare l’evento ha lasciato per un giorno la Cascina Centofinestre, sede dell’azienda nel Monferrato, e ha scelto una delle più antiche modisterie di Milano: Gallia e Peter, laboratorio di alto artigianato annoverato come Bottega Storica dal Comune di Milano. Gabriella Rivalta comincia la sua attività nel 1969 dopo una lunga e costante applicazione per impadronirsi della difficile tecnica della miniatura a smalto e a fuoco. Inizialmente esegue ritratti miniaturizzati ma ben presto si delinea una grande passione che sarà poi la chiave dello sviluppo futuro dell’azienda: l’applicazione dell’arte della miniatura nel campo della gioielleria.

Antichissime sono le origini della tecnica dello smalto a fuoco, risalenti alla nascita della lavorazione del vetro: un procedimento lento e laborioso, da cui emerge una creazione destinata a mantenere immutabile nel tempo il suo splendore. Ogni fase della lavorazione richiede precisione assoluta, attenzione e pazienza per ottenere un risultato perfetto.

Smalti bianchi, macinati finemente in mortai d’agata e lasciati decantare in acqua purissima, sono applicati a una formina in oro-rame e cotti ripetutamente in forno a 800°, in modo da creare la base del fulcro miniato di ciascun gioiello. Le miniaturiste preparano tavolozze di colori spatolati con particolari olii vegetali e con pennelli finissimi creano infinite sfumature. Ogni declinazione di colore si fissa con un passaggio in forno. Uno smalto trasparente rifinisce ciascuna creazione, vetrificando la pittura. Il pezzo miniato, lavorato dalle orefici, è accostato a pietre naturali e preziose, particolari in oro rosa, giallo e bianco.

Negli anni Ottanta l’azienda cresce con l’impostazione delle antiche botteghe artigiane, grazie al lavoro di maestri orafi, miniaturiste e stilisti. Da sempre la natura in tutte le sue manifestazioni è l’ispirazione per eccellenza: fiori, animali, astir sono diventati elementi fondamentali delle collezioni. Ogni monile è interamente realizzato in azienda a mano. L’azienda si impegna a ricambiare la natura con un’etica di sviluppo ecosostenibile e di utilizzo di energie pulite.

Non mancano inoltre foulard che riprendono I disegni dei gioielli e sono disponibili nelle gioiellerie che distribuiscono I prodotti di Gabriella Rivalta.

a cura di Luxgallery.it

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen