close
Business

Crossgate, servizi “chiavi in mano”

antonio_brissa

Terza e ultima tappa del viaggio di B&G nel mondo della logistica. La storia di  Crossgate, azienda che propone servizi “chiavi in mano” per la gestione dell’EDI B2B

Speciale Logistica – Terza parte

Risparmi di gestione che vanno dal 20 al 40%, fino all’1% del fatturato, nessun investimento in software e nuove applicazioni e un aumento della competitività dell’azienda. Sono gli obiettivi dell’offerta di Crossgate, azienda che propone servizi “chiavi in mano” per la gestione dell’EDI B2B. Come spiega il presidente Antonio Brissa, Crossgate “Offre un servizio chiavi in mano” perchè una volta che il cliente viene integrato nella B.I.P., è Crossgate a occuparsi di tutto il lavoro di integrazione elettronica (dialogo con i Business Partner, defi nizione dei parametri di comunicazione, realizzazione della mappatura, del testing, ecc.). Al cliente non rimane altro che benefi ciare della riduzione dei costi, in quanto: non deve acquistare l’applicativo soft ware; non deve pagare né la consulenza sul progetto nè la manutenzione; non deve allocare alcuna risorsa della divisione IT per la formazione sulla gestione dell’applicativo”. Un’integrazione elettronica B2B che non passa attraverso investimenti in nuovi soft ware quindi e permette “risparmi quantificabili fi no all’1% del fatturato e un ROI (Return on Investment) in soli 6 mesi”. Crossgate propone al mercato la propria visione dello scambio elettronico di documenti racchiusa nel concetto di Business- Ready Network che, con gli oltre 40mila business partner integrati nella rete Crossgate, consente alle aziende di collegarsi e comunicare in maniera rapida ed efficiente con i propri network globali di partner. Il portafoglio di servizi viene proposto in modalità “on demand”, per scenari complessi che prevedano il full outsourcing dell’integrazione EDI/B2B, della fatturazione elettronica e la conservazione sostitutiva cross-border. Diverse le aziende che si sono affi date a questa nuova soluzione, tra cui Brembo e Alessi. La collaborazione con Crossgate ha consentito a Brembo, azienda che sviluppa, produce e vende sistemi frenanti in tutto il mondo, di ottenere molteplici vantaggi: miglioramento del total cost of ownership nella gestione della relazione EDI, maggiore flessibilità della soluzione e un livello di qualità più elevato. Prima dell’avvio della collaborazione con Crossgate, Brembo possedeva già un’infrastruttura EDI gestita internamente tramite risorse aziendali dedicate, alla quale si aggiungeva un VAN per il dialogo con clienti e fornitori.

Attualmente sono circa 70 le relazioni gestite da questa nuova infrastruttura tecnologica, alle quali se ne andranno ad aggiungere altre anche grazie alla notevole crescita del gruppo Brembo. Un’altra azienda che opera con Crossgate è Alessi, in seguito allo sviluppo di collaborazioni strategiche con realtà di spicco della GDO, quali Galeries La Fayette in Francia, Bloomingdale’s negli Stati Uniti, John Lewis in Gran Bretagna. Crossgate off re ad Alessi un servizio in outsourcing per la gestione degli ordini, dei cataloghi, dei prodotti, dei report di vendita, degli avvisi di spedizione e delle fatture in entrata e in uscita per tutti i formati normalmente utilizzati nell’ambito EDI. In questo modo Alessi afferma di “aver trovato la risposta ideale alla propria esigenza di uniformare le richieste provenienti dai propri clienti, con conseguente riduzione degli errori dovuti alla gestione di formati estremamente diversificati e di contenimento dei costi e dei tempi operativi”.

Vai alla seconda parte >>
Vai alla prima parte >>

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen