close
Economy

Gli italiani amano il gioco: in crescita le imprese del settore

poker

725 sale scommesse e quasi 1.600 tra ricevitorie e case da gioco. Il settore del gioco d'azzardo cresce e così pure le aziende che vi operano, aumentate del 15 per cento in un anno

Sfiorano quota 2.600 le imprese italiane attive nel settore scommesse e gioco d’azzardo a giugno 2009, in crescita del 15% rispetto allo stesso periodo del 2008, con le sale scommesse che in un anno passano da 664 a 725 imprese e le ricevitorie e case da gioco o bingo che sfiorano le 1.600 unità. Trainano il centro sud (+50% in Lazio e Molise, +27% in Basilicata, +24% in Sicilia) ed il Nord (+10,6% Friuli, +9,6% Piemonte, +8,5% Lombardia) a fronte di una tenuta o addirittura di un calo al centro (+1,7% in Toscana, -1,7% in Emilia Romagna).

La Campania guida la classifica nazionale con 492 attività, il 19,2% del totale italiano. La seguono Lazio (317 sedi di impresa, 12,4%) e Lombardia (269, 10,5%). Tra le province prima è Napoli con 306 attività, seguita da Roma (261), Bari (112) e Milano (97). Agrigento (+67%), Roma (+62%) e Palermo (+44%) tra le province che crescono di più rispetto al 2008. Emerge da un’elaborazione Camera di commercio di Milano su dati del registro imprese 2009 e 2008, relativi alle sedi di impresa attive.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen