close
Varie

La leadership di Smau 2009

smau

Con il format sempre più business, Smau si conferma la più importante e completa piattaforma nel mondo delle tecnologie ICT al servizio delle imprese. Cinque aree tematiche verticali, i percorsi per l’innovazione, oltre 200 workshop, appuntamenti formativi e il premio dedicato alle eccellenze del settore. Tantissime occasioni per costruire il proprio viaggio alla scoperta dell’Information & Communication Technology. Attesi oltre 50mila visitatori

Dopo quasi mezzo secolo di tecnologie, innovazioni e soluzioni sempre nuove, Smau rinnova il proprio appuntamento con imprese, Pubbliche amministrazioni e operatori del settore ICT. In uno scenario di profonda trasformazione economica e competitiva, Smau festeggia quest’anno la sua 46esima edizione, riproponendosi quale luogo privilegiato di incontro tra tutti i protagonisti del mercato ICT. Per ciascuno di loro sono stati studiati percorsi di visita guidata tra spazi espositivi del salone, i migliori contenuti indipendenti e i più bei casi di successo italiani. Nel suo nuovo format Smau si conferma la più importante e completa piattaforma di incontro tra domanda e off erta nel mondo delle tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione a supporto del Business. Anche grazie alla collaborazione con oltre 600 relatori indipendenti dei più importanti centri di ricerca, istituti universitari e società di consulenza – Cefriel, Gartner, IWA, School of Management del Politecnico di Milano e molti altri – Smau è oggi un osservatore privilegiato del mercato italiano, che fotografa costantemente e in modo puntuale i mutamenti e le evoluzioni del comparto, in un contesto economico e competitivo in cui le ICT divengono una leva strategica fondamentale per le imprese italiane.

Per l’edizione 2009 si attendono oltre 50mila visitatori. Smau 2009 ha messo a punto alcune aree speciali dedicate ai singoli target della manifestazione. Smau Business, al padiglione 4 sarà l’area che racchiude l‘off erta per le Piccole e Medie Imprese. In quest’area i visitatori troveranno i più avanzati sistemi gestionali, applicazioni di business intelligence e di Crm all’avanguardia e tutte le più innovative soluzioni per le aziende di piccole e medie dimensione proposte dai principali protagonisti del settore come IBM, Oracle, Saleforce.com e molti altri. Smau Trade, al padiglione 3, sarà l’area dedicata ai rivenditori informatici e ai professionisti ICT e che ospiterà player come Esprinet, Ingram Micro, Teamsystem e Zucchetti. Cinque aree verticali invece riuniranno le community di visitatori interessate a specifi che tematiche. L’area E-Commerce e Web Marketing (pad 3) sarà dedicata al marketing 2.0 e al mondo della vendita on line che vedrà la presenza, tra gli espositori, anche di Google. L’area Fatturazione Elettronica (pad 3) toccherà tutti i temi legati alla dematerializzazione dei documenti, l’area Telco per l’Impresa (pad 3) si rivolge al settore delle telecomunicazioni, l’area Information Security (pad 4) toccherà l’attualissimo tema della sicurezza informatica, mentre l’area Mobile & Wireless (pad 3) presenterà le ultime novità in ambito Mobile Marketing & Service, RFId, Near Field Communication e Wireless Sensor Networks, Wireless Supply Chain, Unifi ed Communication, Mobile Force & Mobile Workspace.

Dopo il successo del 2008 tornano poi i “Percorsi dell’Innovazione. Dall’idea al business”, la vetrina delle più innovative start up e degli spin off più d’avanguardia provenienti da tutt’Italia, e “Innovazione per il Retail e la GDO”, l’area a cura di Comuffi cio dedicata alle soluzioni tecnologiche per il mondo del commercio che ospiterà al suo interno alcuni direttivi delle più importanti federazioni di categoria. Smau 2009 proporrà accanto all’area espositiva, oltre 200 workshop e convegni dedicati ai singoli target e curati dai migliori docenti ed esperti sulle tematiche più attuali, quali architettura IT, stampa digitale, information security, sistemi gestionali integrati, applicazioni di business intelligence, applicazioni di CRM, applicazioni CAD e PLM, Mobile Wireless e RFId, fatturazione elettronica e dematerializzazione dei documenti, applicazioni Intranet e Web 2.0, eProcurement e eSourcing, applicazioni Voip e Unifi ed Communication, applicazioni Web B2c e servizi di marketing online, utilizzo delle ICT nella Pubblica Amministrazione, soluzioni per il Retail e la GDO. In programma percorsi formativi rivolti ai manager delle diverse Line of Business – ICT, Marketing e Vendite, Amministrazione e Finanza, Logistica, Risorse Umane, Acquisti, mentre i professionisti dell’ICT potranno contare su un calendario di appuntamenti a loro dedicati.

Tra gli appuntamenti da non perdere, la conferenza stampa di Smau che vedrà la consegna del premio Innovazione ICT alle aziende italiane che hanno sviluppato i progetti più innovativi nell’ambito di applicazioni di CRM e business intelligence, sistemi gestionali integrati, architetture IT, information security, fatturazione elettronica, stampa digitale, e-commerce. Il convegno inaugurale, invece sarà l’occasione per fare punto sul ruolo delle tecnologie informatiche per la crescita della competitività del nostro Paese. Durante la mattinata del 21 ottobre interverranno autorevoli rappresentanti del Governo e delle istituzioni come il ministro della Pubblica Amministrazione e dell’Innovazione Renato Brunetta, il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni, il presidente della provincia di Milano Guido Podestà, il sindaco di Milano Letizia Moratti, il presidente di Confcommercio Carlo Sangalli, l’amministratore delegato di Expo 2015 Lucio Stanca e il presidente di Assinform Paolo Angelucci. Per rendere ancora più effi cace la visita alla manifestazione, il sistema MySmau su www.smau.it consente al visitatore di registrarsi all’evento costruendo il proprio percorso di visita personalizzato: sulla base delle informazioni inserite, il sistema proporrà a manager e professionisti i workshop più adatti alle loro esigenze di business e gli stand di fornitori di soluzioni ICT da visitare.

I percorsi dell’innovazione
Direttamente dai laboratori, dalle start-up e dagli spin-off di tutta Italia, Smau presenta al padiglione 4 di Fieramilanocity la quinta edizione di “Percorsi dell’innovazione. Dall’idea al business”, la vetrina dei prototipi e dei progetti più geniali per il business del futuro. Protagonisti dell’area sono start up e spin off, centri di ricerca e università, parchi scientifici e distretti tecnologici, e, novità di quest’anno, gli assessorati all’innovazione e alla ricerca delle principali Regioni, Province e Comuni italiani: insomma tutte le realtà che contribuiscono a dare valore all’ecosistema dell’Innovazione non solo nel settore delle ICT ma anche nei comparti in ascesa, quali la robotica, l’aerospazio, le biotecnologie, le nanotecnologie. È proprio in quest’area che si troveranno i prodotti e le idee più curiose: un social network che connette tra loro utenti di diversi mondi virtuali; una piattaforma multicanale, multimediale, universale sul quale lavorare, attraverso il quale scambiarsi informazioni e svolgere tutte le attività lavorative e ludiche quotidiane che normalmente vengono svolte attraverso l’uso di più software; un sistema di videosorveglianza on demand; una chiavetta USB che nasconde al suo interno un’innovativa tecnologia per lo scambio di informazioni personali, tra cui dati aziendali, foto e soprattutto i collegamenti ai profili dei maggiori social network mondiali; un servizio per smartphones, web e social network che permette di marcare con una canzone luoghi significativi per gli utenti dal proprio smartphone (attraverso Google Maps e GPS), e condividerla con gli amici attraverso la rete; una soluzione software per lo sviluppo di sistemi operativi personalizzabili; una telecamera e un software per l’analisi di immagini omnidirezionale (a 360 gradi); un dispositivo per la valutazione della prestazione fisica e motoria e la performance nello sport e molto altro. All’interno dei “Percorsi” le giovanissime realtà italiane avranno l’occasione di incontrarsi tra loro, siglare accordi, individuare nuove strade per collaborare e creare servizi e prodotti sempre più innovativi ma anche di conoscere potenziali partner industriali e finanziari per favorire lo sviluppo della propria struttura e l’ingresso sul mercato nazionale e internazionale. Costituiranno per la prima volta a Smau dei veri e propri poli di attrazione gli stand delle Regioni, Province e Comuni italiani, che hanno la possibilità di rappresentare il loro ruolo di primo piano nella crescita socio-economica del Paese. La Regione emilia romagna porterà il visitatore a conoscere il proprio programma di promozione della ricerca industriale. La Regione Lombardia – Direzione Generale Industria, PMI e Cooperazione farà conoscere al mondo delle imprese lombarde le politiche per lo sviluppo e il rafforzamento delle dinamiche competitive nel campo dell’ ICT. In particolare presenterà e promuoverà i contenuti dei bandi aperti a sostegno delle imprese. La Regione Piemonte, prima in Italia, ha istituito 12 Poli d’Innovazione che coinvolgono oltre 700 imprese, gli Atenei subalpini e centri di ricerca specializzati. Dedicati a ICT, agroalimentare, creatività digitale, chimica sostenibile, energie rinnovabili, meccatronica, tessile, biotecnologie e nuovi materiali, i poli vengono presentati a Smau in un unico percorso che traccia tutti gli strumenti a disposizione delle imprese innovative del Piemonte. Filas è la società della Regione Lazio dedicata al sostegno della ricerca e dei processi di sviluppo e innovazione. Opera per lo sviluppo e l’equilibrio socioeconomico territoriale, favorisce la collaborazione tra ricerca e impresa attraverso finanziamenti e altre numerose iniziative quali azioni di trasferimento tecnologico, sostegno e assistenza alla nascita di start up. Uno stand originale, il loro, dove a parlare saranno i risultati: tre start up cresciute grazie anche alla consulenza e al sostegno di Filas presentano i loro prodotti di eccellenza. Un gokart sarà il testimone dell’intenso lavoro di ricerca effettuato sulle più avanzate tecniche di studio dei veicoli da competizione tramite una gamma di software specializzati per la progettazione dei kart, così come un dispositivo per la valutazione della prestazione fisica e motoria e la performance nello sport e molto altro sorprenderà il visitatore per le sue prestazioni all’avanguardia. L’Assessorato all’Innovazione della Provincia Autonoma di Bolzano in collaborazione con il TIS Innovation Park, polo tecnologico dell’Alto Adige, offrirà invece l’opportunità di scoprire i vantaggi e il sostegno messo a disposizione delle aziende innovative che vogliono insediarsi in Alto Adige o che intendono aprirsi verso i Paesi di lingua tedesca e l’Europa in generale. Presenti inoltre la Provincia e il Comune di Milano con i rispettivi assessorati all’innovazione e alla ricerca.

Smau Business Roadshow
Sulla scia del successo targato 2009 di Smau Business Roadshow iniziano a scaldarsi i motori per il “via” sul circuito itinerante 2010 di Smau: cinque tappe lungo il territorio nazionale per facilitare l’incontro tra i principali fornitori di soluzioni ICT – sia nazionali che locali – e gli imprenditori e i decisori aziendali delle imprese locali. Il viaggio di Smau toccherà Bari a gennaio, Torino a febbraio, Roma a marzo, Padova a maggio e Bologna a giugno. I cinque appuntamenti si pongono come obiettivo quello di mostrare e spiegare alle imprese del territorio tutte le principali novità in ambito tecnologico e le connesse implicazioni per il business. Smau Business Roadshow ha finora toccato Padova nel 2008, Bari, Brescia, Padova e Bologna nel 2009. tutti gli appuntamenti del circuito hanno visto la realizzazione a cura della School of Management del Politecnico di Milano di una ricerca locale per radiografare lo stato di adozione delle ICT da parte delle imprese a livello regionale. L’iniziativa si rivolge principalmente a imprenditori, manager delle imprese locali e operatori del canale ICT locali (rivenditori, ISV, system integrator, software house, ecc.).

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen