close
Internazionalizzazione

Le eccellenze dell’arredamento italiano in vetrina a Mosca

salone_wildwide

Fino al 10 ottobre 360 aziende italiane esporranno il meglio della loro produzione. Ad accompagnarle sarà Promos, l'azienda speciale della Camera di Commercio

Promos, l'azienda speciale della Camera di Commercio di Milano per le attività internazionali, accompagnerà quaranta aziende alla quinta edizione della manifestazione fieristica "I Saloni World Wide", che si terrà a Mosca dal 7 al 10 ottobre e che rappresenta il principale evento fieristico del settore dell'arredamento nella Federazione Russa. Le 360 aziende italiane invitate all'evento troveranno uno spazio dedicato all'interno di "Made in Italy", un'iniziativa inaugurata tre anni fa all'interno dei "Saloni World Wide-Furnishing Ideas".

In particolare, il progetto "Cartoline dall'Italia" permetterà agli operatori esteri di approfondire la loro conoscenza dell'offerta del comparto e di sviluppare opportunità di business con le migliori aziende italiane del sistema casa e arredo. L'iniziativa è stata realizzata da Promos, con il sostegno delle Camere di Commercio di Milano, Monza e Brianza, Udine, Pesaro, il Centro Estero delle Marche e il Centro Estero del Veneto, oltre alla collaborazione con Ice e il supporto di Cosmit.

"L'importanza di partecipare come protagonisti ad un appuntamento di livello internazionale come questo – afferma Pier Andrea Chevallard, direttore di Promos -, è confermata dal significativo consolidamento del primato lombardo del settore dell'arredamento sulle altre regioni: non solo la Lombardia è prima in Italia per numero di imprese di design, cresciute del 4% in un anno, ma non bisogna dimenticare che è lombarda più di un'impresa italiana del design su quattro (il 26,3%)".

"Nel secondo trimestre 2008 e 2009 – prosegue Chevallard -, si contano oltre 1.200 imprese attive in Lombardia nel settore del design, in crescita del 4% in un anno, pari a 47 aziende in più. Dietro Milano capolista, con quasi la metà delle imprese lombarde, il 44,7%, la classifica per numero di attività vede la provincia di Como (212 imprese, il 17,5%), quindi Bergamo (105 imprese, l'8,7%), Brescia (103, l'8,5%) e Varese (84, il 6,9%). Tra le province lombarde in un anno crescono soprattutto Lecco (+7,4%), Brescia (+6,2%), Milano e Bergamo (+6,1%)".

La qualità della filiera italiana verrà messa risalto anche grazie al percorso multimediale "Eccellenze territoriali del settore Mobile ed Arredo italiano". Tale percorso sarà situato all'interno della struttura "Crocus" dove si terrà l'evento fieristico e si integrerà pienamente con le altre iniziative già programmate a sostegno dell'iniziativa, come l'accoglienza delle delegazioni di buyer provenienti dai paesi ex URSS organizzata dall' ICE. L'uso di tecnologie innovative ed installazioni multimediali permetterà non solo di illustrare i prodotti e le nuove tendenze in atto, ma anche di presentare le specificità dei territori lombardi a forte vocazione mobiliera. In particolare, un percorso intitolato "l'Italia del mobile" fornirà informazioni tecniche sulla filiera di produzione e sui vari punti vendita.

Scopo dell'iniziativa è soprattutto quello di far conoscere appieno il Metadistretto del design che si sviluppa su sessantacinque Comuni di sei Province lombarde: Como, Milano, Bergamo, Brescia, Mantova e Lecco, per un totale di 46.054 addetti, una popolazione di 2.407.050 abitanti e la presenza di undici centri di ricerca.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen