close
Economy

Pmi milanesi: in arrivo 350 milioni di euro

soldi_imprese

Ossigeno per le Piccole e medie imprese milanesi: a disposizione un plafond di 350 milioni per favorire interventi specifici sulla liquidità e sulla patrimonializzazione delle imprese

Un plafond di 350 milioni di euro per favorire interventi specifici sulla liquidità e sulla patrimonializzazione delle imprese milanesi. E' quanto prevede l'accordo che Intesa San Paolo e Assolombarda hanno siglato oggi per favorire la ripresa delle piccole e medie imprese della provincia di Milano. Oltre al plafond da 350 milioni di euro, l'accordo prevede l'estensione degli strumenti previsti dalla moratoria su mutui e leasing, finanziamenti per il rafforzamento patrimoniale e sostegno al capitale circolante. ''Con la crisi tutte le determinanti del credito sono crollate, ma il credito nel nostro Paese continua a tenere. Le banche italiane mettono nel credito alle imprese più risorse di quanto non facciano le banche di ogni altro Paese'', ha commentato l'ad di Intesa Sanpaolo, Corrado Passera, che è tornato sul ruolo delle banche nello scenario della crisi: ''Una parte delle imprese non ce la può fare a sopravvivere, ed e' una nostra precisa responsabilita' capire questa distinzione.

Sbagliare dell'1% le decisioni sul credito, per una banca come la nostra significa cambiare il segno all'ultima riga del conto economico''. La ripresa economica, ha ribadito Passera, non dipendera' solo dal tasso di erogazione del credito: ''Non basta il credito per rimettere a posto l'economia. La malattia è la recessione, e il credito e' solo in parte una cura''.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen