close
Focus imprese

Quando il gioco si fa business

juego

Il successo del marchio Juego specializzato nella realizzazione di carte, giochi da tavolo e dei prodotti per il Texas Hold’em. I punti di forza per conquistare il mercato? Design, qualità e una rete di distribuzione che vanta 56mila punti vendita in Italia

Quando il gioco diventa business. Lo sa bene il team di Juego, brand nato poco più di 2 anni fa legato al mondo delle carte, dei giochi da tavolo e al Texas Hold’em. In una manciata di mesi il marchio è diventato ormai un punto di riferimento in questo segmento di mercato con un fatturato passato da 0 a oltre 2 milioni di euro, già 180 referenze e oltre 1000 clienti serviti nel 2008. Il segreto di questo successo? Aver puntato su una serie di pilastri fondamentali alla base del progetto. Innanzitutto qualità e design, perché ogni prodotto – dalle carte da gioco al Bingo, dagli scacchi al Poker, dalle fi ches ai travel games – è curato nei minimi dettagli e progettato con la consulenza specializzata di designer e esperti di comunicazione, per creare linee altamente innovative e di gran pregio anche sul fronte della scelta dei materiali. Esempio d’eccellenza è la linea Royale di Juego che off re set di carte da gioco le cui illustrazioni dei personaggi classici sono state tutte reinterpretate e originariamente dipinte a mano. I set possono essere custoditi in preziose custodie di legno che possono anche contenere apposite fi che madreperlate di altissima qualità. Inoltre le linee di prodotto Juego possono contare su una distribuzione da primato: ben 56mila tabaccherie in Italia di cui 18mila servite direttamente. Grazie a questa rete distributiva il marchio Jeugo – rappresentato in tutte le sue categorie dalle linee più classiche a quelle esclusive e ai prodotti Texas Hold’em – ha potuto godere subito di una grande visibilità che è stata premiata dal pubblico.

“Cerchiamo sempre di mettere ilmassimo impegno in quello che facciamo – ha spiegato Luca Cadorin, brand manager di Juego – sulla base di alcuni parametri che sono la nostra “carta vincente”: un concept innovativo di prodotto, un design esclusivo, la massima qualità anche dei materiali, un packaging emozionale e una distribuzione effi cace e ramifi cata. Un anno fa abbiamo anche inaugurato un Egostore a Bari e prevediamo di aprire altri store dedicati al nostro marchio anche nel resto d’Italia”. A tutto questo si aggiunge il grande lavoro fatto sul fronte Texas Hold’em. Una vera e propria mania, quella del Poker sportivo, che ha trovato sempre più estimatori anche in Italia dopo l’enorme successo Oltreoceano e in Europa anche grazie ai programmi tv dedicati e all’evoluzione delle competizioni su internet. E su questo grande traino si è agganciato con capacità di vision anche Juego, diventato partner tecnico uffi ciale della Fith, la Federazione Italiana Texas Hold’em presieduta da Luca Pagano, a dimostrazione dell’assoluta qualità dei suoi prodotti. Per il futuro Juego punta sempre più in alto lavorando continuamente a nuovi progetti e traendo forza anche dalla squadra vincente alla base dell’azienda titolare di questo marchio, il gruppo ITA, realtà leader in Italia nella produzione e nella commercializzazione di prodotti per il mondo delle tabaccherie e non solo.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen