close
Premi e concorsi

Smau: premio innovazione Ict a 13 aziende

premioict

In occasione della conferenza stampa di presentazione di Smau Milano 2009, sono stati premiati i 13 progetti vincitori del Premio Innovazione ICT, i più meritevoli tra gli oltre 80 finalisti e le centinaia di candidature raccolte attraverso il bando online

La prima delle categorie premiate è stata quella delle Architetture IT che ha registrato due vincitori: Deltatre e Italdesign Giugiaro. La prima delle due aziende è riuscita a razionalizzare la propria infrastruttura grazie alla collaborazione intrapresa con APC, che ha sviluppato un progetto di consolidamento dei tre data center di Deltatre in un solo centro localizzato presso la sede di Torino. Italdesign Giugiaro, una delle aziende più prestigiose del settore dell’automotive, deve la vittoria ad un progetto di rinnovamento dell’architettura IT realizzato con il supporto del Business Partner IBM Var Group, attraverso cui oggi l’azienda, fra gli altri vantaggi, registra la possibilità di configurare tutti i server nella sede italiana, con il duplice vantaggio di concentrare il know-how progettuale e di poter spedire le macchine nelle proprie sedi distaccate, pronte per essere installate e funzionanti in pochissimo tempo.

Enav invece ha ricevuto il riconoscimento per le soluzioni scelte nell’ambito del sistema di Information Security: grazie all’introduzione di una soluzione integrata di Trend Micro, Enav ha oggi la gestione centralizzata di tutti i sistemi di sicurezza IT da un'unica console e ha adisposizione una funzionalità in grado di bloccare le minacce quando queste sono ancora inInternet.
Grazie alla sostituzione del precedente sistema gestionale con una nuova soluzione sviluppata da SAP in collaborazione con il suo business partner Derga Consulting, Samo ha vinto il Premio Innovazione ICT per i Sistemi Gestionali: il risultato raggiunto quello di ottenere una maggiore integrazione dei processi aziendali, coinvolgendo anche le numerose filiali estere e registrando dei miglioramenti in tutte le varie aree funzionali dell’azienda.Per la categoria ICT nella Pubblica Amministrazione il riconoscimento è andato alla RegioneEmilia Romagna per l’ammodernamento di tre centrali telefoniche preesistenti e la  realizzazione tra di esse di interconnessioni VoIP: un progetto che ha permesso dei forti risparmi sull’importo delle bollette telefoniche, stimati sui 200.000 euro in un anno.

Nella categoria Mobile&Wireless, Pepsi ha vinto grazie al progetto di Asset Management che le ha consentito di ottenere un controllo completo su tutti gli apparati di erogazione dislocati sul territorio, nonché un miglioramento della programmazione degli interventi manutentivi e della gestione del ciclo di vita degli erogatori.
Il vincitore nell’area Fatturazione Elettronica è risultato essere Nostromo, che ha identificato nella dematerializzazione dei processi un’interessante via di miglioramento del ciclo attivo aziendale: dopo il lavoro svolto con Edicom, Nostromo può accontentare oggi i clienti che tendevano a imporre l’adozione di soluzioni EDI e può beneficiare, in generale, di un notevole miglioramento dell’immagine nei confronti dell’intera filiera della Grande Distribuzione e della Distribuzione Organizzata.
Lago, azienda padovana produttrice di arredamento di design, è risultata essere la migliore tra i candidati nella categoria Web 2.0: grazie alla piattaforma adottata infatti è riuscita a gestire il consistente ampliamento di organico e a promuovere al contempo il senso di appartenenza all’azienda.

Due i vincitori per la categoria Business Intelligence e CRM: grazie all’introduzione in azienda degli strumenti di Business Intelligence Oracle-Hyperion, realizzato con il supporto tecnico della società di consulenza eXstone – Partner Certificato Oracle – lo Studio Legale Bonelli Erede Pappalardo ha aumentato il controllo dei processi: tra i benefici riscontrati la possibilità di eseguire elaborazioni complesse non possibili in precedenza a causa dell’elevata onerosità del processo di raccolta e analisi dei dati e il vantaggio per il management di avere visibilità su tutte le voci di costo, con dati aggiornati in tempo reale. Altro premiato per la stessa area è stato Piscine del Taglia, l’azienda fiorentina che attraverso un progetto di implementazionedi un sistema CRM, realizzato in collaborazione con Siseco, ha migliorato notevolmente il coordinamento delle risorse interne ed esterne all’azienda, rendendo possibile il reperimento delle informazioni commerciali via Web da un database centralizzato.
Per il costante miglioramento del servizio al cliente, Volagratis.it è risultato invece il numero uno nel settore e-Commerce: in particolare, in fase di pre-vendita per lo sviluppo continuo del sito internet al fine di rendere sempre più veloce e semplice l'acquisto e in fase di post-vendita per l’efficienza del call center attivato; inoltre Volagratis.it ha ampliato le possibilità di pagamento, affiancando alle modalità tradizionali Paypal e EntroPay.

Per la migliore Infrastruttura di Comunicazione ha vinto la casa editrice Laterza, grazie al progetto sviluppato con Fastweb, che ha realizzato per il suo cliente una Rete Privata Virtuale (VPN) basata su tecnologia MPLS che collega tutte le sedi: il risultato è stata la risoluzione dei problemi di comunicazione amministrativa e un maggiore supporto ad una fase importante della produzione come quella della consegna dei libri in formato pdf allo stampatore.
Ultima categoria premiata è stata ICT nel Commercio: FIDA-Confcommercio, Federazione che associa in tutta Italia oltre 60mila esercizi specializzati al dettaglio alimentare, ha ritirato il premio grazie all’attivazione, approvata e cofinanziata da Innovhub – Azienda Speciale della Camera di Commercio di Milano – e Innova Retail – Regione Lombardia – di progetti che hanno favorito un processo di aggiornamento e qualificazione professionale delle categorie del commercio alimentare specializzato e tradizionale, e di ridurre fortemente il digital divide.

“Attraverso il Premio Innovazione ICT, sbarcato a Milano per la sua prima edizione nazionale,dopo le tappe regionali di Padova e Bologna – ha dichiarato Pierantonio Macola, Amministratore Delegato di Smau – e attraverso i numerosi casi di successo che verranno raccontati in fiera dal 21 al 23 ottobre nell’ambito degli oltre 200 workshop, Smau intende coltivare la cultura dell’innovazione, puntando i riflettori sulle eccellenze italiane con l’obiettivo di generare un meccanismo virtuoso tra le imprese e pubbliche amministrazioni partecipanti: questa è secondo noi la strada migliore per traghettare le imprese oltre la crisi.”

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen