close
Motori

Bmw: ecco la “Serie 5 Berlina”

bmw_5

Design sportivo ed elegante, linee arrotondate e motori più efficienti e rispettosi dei consumi: debutta la nuova nata in casa BMW, la Serie 5 Berlina

Dopo tante anticipazioni giunge al debutto la nuova BMW “Serie 5 berlina”, dall’abituale comfort e da un invidiabile bagaglio di dispositivi tecnologici diretti a migliorare le condizioni di guida, la dinamica e la sicurezza. Il tutto a prezzi non ancora resi ufficialmente noti – le vendite cominceranno nella primavera del 2010 – ma che non dovrebbero discostarsi troppo da quelli della precedente versione. Dalla fisionomia inconfondibilmente BWW, la nuova “Serie 5” rispetta la tradizione della Casa con un cofano motore lungo e marcato, una linea del tetto filante, d’ispirazione coupé, ed un frontale dominato da linee verticali, in combinazione con il caratteristico doppio rene della calandra, che appare inclinato leggermente in avanti, conferendole un accento di aggressività.
Lateralmente spicca una linea filante che collega il cofano ad una coda corta, che termina con un accenno di spoiler.

All’interno, come sempre curato e di buoni materiali, è stata rivolta particolare attenzione alla centralità del guidatore, verso il quale converge il cockpit, con un’inclinazione di circa sette gradi; e la consolle centrale disegnata in maniera asimmetrica. I tasti multifunzione dei volanti sono stati sviluppati ex novo e comandano adesso anche la regolazione della velocità.

Al momento del lancio per la nuova BMW “Serie 5 berlina” saranno disponibili un motore a benzina a otto cilindri e tre a sei cilindri, cui si aggiungono due motori diesel a sei cilindri.

L’ammiraglia sarà la BMW 550i, spinta da un otto cilindri TwinPower Turbo (300 kW/407 CV), seguita dalla BMW 535i, che monterà il primo sei cilindri in linea a benzina del mondo (225 kW/306 CV) e dalle due sei cilindri a benzina BMW 528i (190 kW/258 CV) e BMW 523i (150 kW/204 CV).

Quanto ai diesel. i sei cilindri in linea di ultima generazione, con basamento costruito interamente in alluminio e iniezione Common-Rail, erogano rispettivamente 180 kW/245 CV nella BMW 530d e 150 kW/204 CV nella BMW 525d.

Dopo pochi mesi dal lancio, la gamma sarà completata dalla nuova BMW 520d, dotata di un motore quattro cilindri diesel ampliamente rivisitato della potenza di 135 W/184 CV che, con la funzione Auto Start/Stop, avrà un consumo medio di carburante di 5,0 litri per 100 chilometri nel ciclo di prova UE e un valore di CO2 di 132 g/km. Tutti i motori soddisfano la normativa Euro 5; mentre la nuova BMW 530d, con la tecnologia “BluePerformance”, disponibile come optional, soddisfa addirittura la normativa Euro 6.

Per tutte le motorizzazioni della nuova “BMW Serie 5 berlina” è disponibile, in alternativa al cambio manuale a sei rapporti, un nuovo cambio automatico a otto rapporti (di serie nella BMW 550i) declinato anche in versione Sport, manovrabile manualmente attraverso i “paddles” al volante.

Numerose, infine, le dotazioni di assistenza del guidatore presenti per la prima volta sulla “Serie 5”. Chi guida si potrà così giovare dell’assistente di parcheggio, dell’avvertimento di rischio di tamponamento con funzione decelerante in combinazione con la regolazione attiva della velocità con funzione di Stop & Go, del “Surround View”, che consente una completa visione intorno all’auto, del controllo di velocità. Sono disponibili, inoltre, l’avvertimento di cambio corsia e la telecamera di retromarcia.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen