close
Premi e concorsi

Green economy: premiate tre aziende italiane

fondazionesostenibile

Da Fondazione Sviluppo Sostenibile un premio a Indesit, Montello e Lungarotti per prodotti o processi ad alto valore ambientale. Alle tre aziende è stato consegnato il riconoscimento della medaglia del Presidente della Repubblica

Efficienza energetica, rifiuti ed energie rinnovabili sono le tre categorie premiate dalla Fondazione Sviluppo Sostenibile in occasione di Ecomondo 2009: il premio per la green economy Made in Italy  è andato ad Indesit, Montello e Lungarotti per prodotti o processi ad alto valore ambientale,  ma sono molte le numerose  imprese nazionali che hanno saputo coniugare qualità ambientale e competitività industriale. Il Premio Sviuluppo Sostenibile 2009, che, istituito dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile con la collaborazione di Ecomondo-Rimini Fiera, ha ricevuto l'adesione del Presidente della Repubblica, ha premiato la Indesit Company di Fabriano, per la categoria dell'efficienza energetica, la Montello Spa di Montello, per il settore rifiuti, e le Cantine Lungarotti di Torgiano, per il settore delle energie rinnovabili. Alle tre aziende è stato consegnato il riconoscimento della medaglia del Presidente della Repubblica.

"Queste tre imprese e tutte quelle che, numerose, hanno partecipato al premio – ha sottolineato Edo Ronchi (nella foto), presidente della Fondazione – dimostrano che ormai c'è molto verde nel motore dell'Italia. gli stessi numeri lo confermano: nel 2008 la produzione di rinnovabili è aumentata del 21%; sempre nello stesso anno gli impianti di recupero e riciclo dei rifiuti sono arrivati a 6.400; 231.000 sono stati gli interventi di risparmio energetico, grazie alle detrazioni, e il fatturato complessivo della green economy è stato di 5,2 miliardi di euro. E' un importante segnale di una visione innovatrice che l'industria italiana sta cominciando a reagire".

Le imprese sono state giudicate in base all'efficacia dei risultati ambientali raggiunti, del contenuto innovativo del processo o del prodotto, dei risultati economici conseguiti, della possibilità di diffusione in Italia del processo o del prodotto. La Indesit Company, è stata premiata per i nuovi elettrodomestici, soprattutto lavatrici e lavastoviglie, a basso consumo e ad alta efficienza energetica, cui si somma anche un ridotto consumo d'acqua, e per alcune innovazioni introdotte nel processo produttivo, come gli indici per misurare la riciclabilità dei prodotti. Alla Montello è stato assegnato il Premio per i suoi impianti dedicati al riciclo di rifiuti a matrice organica e per quelli dedicati al riciclo della plastica. In questo campo, in particolare, ha introdotto l'importante innovazione dei detettori ottici automatici, che consentono di separare le plastiche per polimero e per colore. Le Cantine Lungarotti, infine si sono aggiudicate il Premio per il recupero dei residui della potatura delle viti, utilizzati per la produzione di energia, riuscendo così a trasformare un problema di smaltimento in una risorsa: la biomassa per produrre energia rinnovabile. Si tratta di un processo facilmente replicabile in altre aziende del settore vitivinicolo.

Fra tutti i partecipanti sono state segnalate 10 imprese che si sono distinte per ciascuno dei tre settori del premio e fra queste sono stati scelti i tre vincitori. Dall’ esame di tutte queste aziende è scaturita un’immagine dell’ Italia in cui si sta sviluppando un vivacissimo settore di imprese ad alte prestazioni ecologiche ed in cui stanno anche cominciando a nascere distretti industriali “green”. Ecco le imprese segnalate cui è stata assegnata una targa di riconoscimento:
Settore Efficienza Energetica: Ballarini, Edilana-Essedi, Kerakoll Group, Lilli Systems, Gruppo Loccioni, Pontarolo Engineering, Robur, Sorgenia Menowatt, Umpi Elettronica.
Settore Rifiuti: Aprica, Chenna, Ecoplan, Ecostar, Etra, General Beverage, Itea, Relight, Vodafone Italia.
Settore Energie Rinnovabili: Beghelli, Cefla, Chemitex Italia, Cisa-Centro Innovazione Sostenibilità Ambientale, CO.AR.CO., Deltatronic International, Geotermia, Ropatec, Solon.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen