close
Moda

Moda: a New York è di scena il Made in Italy

newyork

Nella strada più chic di New York si è  aperto  il "Made in Italy on Madison", due settimane di eventi a sostegno dei prodotti italiani

Fino al 22 dicembre nella strada più chic di New York lo shopping di Natale parlerà italiano con “Made in Italy on Madison”, due settimane di eventi a sostegno dei prodotti italiani. L’ iniziativa, promossa dall’Ice (Istituto Nazionale per il Commercio con l’Estero) e dal Madison Avenue Business Improvement District, viene presentata oggi a New York, nel Morgan Library Museum, restaurato da Renzo Piano. La campagna di promozione dei marchi italiani trasformerà Madison Avenue, cuore pulsante dello shopping newyorkese, in una sorta di “Italian Mile”, celebrativa dell’eccellenza Made in Italy.

Ad annunciare l’iniziativa sarà Robert Walsh, Commissioner della città di New York. Alla manifestazione hanno aderito 30 fra i più prestigiosi marchi della moda italiana presenti in Madison Avenue con le loro sfavillanti vetrine, ristoranti italiani di culto e numerosi brand italiani.

“Made in Italy on Madison” s’inserisce nel quadro della campagna Ice a sostegno della moda italiana negli Usa, campagna che prevede nell’arco di pochi mesi (da ottobre 2009 a marzo 2010) un investimento di 3,5 milioni di dollari, una presenza massiccia sui media americani per ricordare a tutti che “If you speak fashion, you speak Italian”, oltre a un programma di visite e incontri di buyers americani con le imprese italiane dell’abbigliamento, degli accessori, dei gioielli.

Per i consumatori americani, e per le migliaia di turisti che in questo periodo affollano le strade di New York, l’iniziativa è un invito allo shopping di qualità e una spettacolare vetrina dell’eccellenza italiana ma, anche, un segnale forte, di rinnovata fiducia nella ripresa dell’economia e dei consumi Usa.

«Il mercato americano – ha detto Aniello Musella, direttore dell’Ice di NY – è sempre stato il più importante per la moda italiana, strategico per il rilancio del fashion system».

Tra i brand che hanno aderito all’invito: Paciotti, Damiani, Cenci, Eredi Pisano, Frette, Furla, Geox, Armani, Zanotti, Gucci, Krizia, La Perla, Loro Piana, MaxMara, Panerai, Cavalli.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen