close
Economy

2010: sarà l’anno della ripresa

ripresa_2010

Previsioni positive per l’economia. La ripresa sarà trainata dall’estero, ma per le assunzioni bisogna aspettare. E a Milano la disoccupazione resterà più alta

Con il nuovo anno ci sarà l’inversione di tendenza in Lombardia. Una ripresa trainata dalla domanda estera più che da quella interna, che comunque riprende a crescere. Insomma buone notizie per le imprese e l’economia, la fine della crisi è alle porte.  Cattive notizie per chi cerca lavoro, magari vittima dei recenti tagli, ci sarà uno strascico ancora negativo sull’occupazione e per la ripresa delle assunzioni occorre aspettare ancora.  Ma com’è il nuovo scenario per il 2010? Si stimano per tutti gli indicatori variazioni positive: esportazioni (+4,4%), investimenti fissi lordi (+1,3%), PIL (+0,8%), consumi finali interni (+0,1%) e reddito disponibile (+1,6%). Previsioni per Milano. Come sarà Milano alla fine della crisi? Secondo  le previsioni sul periodo 2008 -2012, rispetto alla Lombardia la riduzione di import e export a causa degli anni di crisi sarà lieve e inferiore rispetto al dato regionale. Positivi valore aggiunto e occupazione contro un dato lombardo negativo. Il reddito disponibile sarà cresciuto di più a Milano. Ma, anche se a fronte di un’occupazione più elevata nel capoluogo, la disoccupazione sarà poco più alta a Milano.
Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati Unioncamere Lombardia – Prometeia, sulle previsioni per il 2010 e per il periodo 2008 – 2012.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen