close
Arte

Bergamo: in fiera l’arte è protagonista

arte_fiera

Al via la sesta edizione di Bergamo Arte Fiera: oltre centodieci le gallerie presenti a partire da venerdì alla Fiera di Bergamo. In programma mostre, visite guidate e convegni

Dal 15 al 18 gennaio 2010 alla Fiera di Bergamo è in programma la sesta edizione di Bergamo Arte Fiera, a cui parteciperanno oltre centodieci gallerie. L’elenco comprende diverse delle galleria più grandi ed importanti che operano attualmente in Italia, e solitamente presenti solo agli appuntamenti nazionali ed internazionali già ampiamente affermati. La loro presenza fa di Bergamo il nuovo polo dell’arte, in grado di competere con il capoluogo lombardo. Le 110 gallerie presenti, un 10% in più rispetto alla precedente edizione garantiscono un percorso di alta qualità dove accanto alle opere di artisti ormai “storicizzati” saranno esposte nuove proposte attentamente selezionate. La mostra si presenta come un insieme armonico, senza divisioni in settori, in cui le articolazioni tematiche forniranno diverse opportunità per confrontare le molteplici anime dell’arte del Novecento e della produzione attuale. L’incontro tra Bergamo e le sue mostre-mercato “d’arte” è sicuramente dei più felici: ha saputo apprezzarle e incoraggiarle con la passione che la contraddistingue e le appartiene per storia e cultura. Bergamo Arte Fiera riveste oggi un ruolo importante sotto il profilo economico e culturale tra le iniziative che concorre alla valorizzazione della città. In abbinamento a Bergamo Arte Fiera verranno proposti vari eventi:

• Il Premio Arte Contemporanea Bergamo. Scopo di questo riconoscimento è premiare un giovane Artista di un’età inferiore ai 35 anni, particolarmente rappresentativo degli scenari dell’arte contemporanea del nostro Paese.

• “ Il Paesaggio tra realtà e immaginario”. Il tema del paesaggio in fotografia attraverso la lettura della realtà e quella dell’immaginazione. Una Mostra collettiva di fotografi la cui espressione spazia dall’uso dell’apparecchio fotografico in senso tradizionale alle “nuove” frontiere della fotografia digitale

• Future Images. Una mostra dedicata alla giovane fotografia italiana contemporanea, una selezione di 20 artisti italiani per un totale di circa 80 opere, curata da Mario Cresci, già Direttore dell’Accademia Carrara di Bergamo. La mostra sarà affiancata da incontri e tavole rotonde, videoproiezioni alla presenza degli artisti, del curatore, di Mario Cresci e di vari esperti del settore.

• Il Bestiario Immaginario di Mario Pieroni. Amici animali e animali amici, visioni immaginifiche di un bestiario ir-reale e onirico.. L’area giardino esterna alla Fiera si presenta come uno zoo d’arte libero a cielo aperto, interpretazioni fantastiche del mondo animale.

• Corso di fotografia: dall’immagine digitale alla stampa. Epson, primario produttore mondiale di alta tecnologia informatica, promuove un corso in Fiera, sulla gestione del colore digitale legato al processo di stampa. Il corso si prefigge di spiegare quali sono le problematiche che si possono riscontrare dal processo analogico della stampa in bianco e nero a quello digitale.

• Visite guidate: capire l’Arte. Un viaggio meraviglioso del sapere, conoscere l’Arte attraverso la visita guidata di specialisti del settore che condurranno il pubblico (in gruppi di max 15 partecipanti) alla scoperta e all’interpretazione delle opere esposte. La lettura del quadro, il momento ispirativo dell’Artista, la tecnica utilizzata, la corrente pittorica a cui appartiene, la valutazione. I segreti svelati.

• Omaggio a Paolo Ghilardi. Prosegue anche per questa edizione, un evento dedicato ad un artista cittadino di particolare interesse. Paolo Ghilardi è l’artista bergamasco selezionato dall’organizzazione. L’esposizione è una rassegna antologica composta da 15 opere tra dipinti e sculture, realizzate dal noto artista bergamasco dagli anni ’70 ad oggi.

• Convegno: Italian Newbrow a cura di Ivan Quaroni. Fare il punto sull’Arte Pop in Italia, è il tema del Convegno proposto dal Critico Ivan Quaroni, un momento di confronto tra le anime dell’Arte Contemporanea. Contaminazione, compenetrazione sono termini sempre più frequenti ed identificativi della società attuale e del sentore comune che, mutuati dal mondo politico ed economico, hanno investito anche il mondo della cultura e dell’arte. Di più, hanno fortemente modificato il modo di vedere e pensare l’arte: non più “ambiti distinti” – connotati da stretti limiti temporali, territoriali e stilistici – ma un unico mondo in cui convivono, in ragionevole armonia, la naturale e logica evoluzione dell’altro anche quando questa evoluzione è stata rottura, ribellione, divergenza o più semplicemente mutamento di gusto, moda, stile…

E’ con questa filosofia che Bergamo Arte Fiera, senza voler essere “Maître pensée” si propone come una delle realtà del settore per il 2010 e gli anni a venire. L'inaugurazione si terrà il 15 gennaio dalle 18 alle 20. Orario: sabato e domenica ore 10.00 – 20.00, lunedì ore 10.00 – 14.00. Ingresso 10 euro.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen