close
Economy

Imprese lombarde: boom della banca delle ore

banca_ore

Banca delle ore – ossia la possibilità per il dipendente di accantonare su un conto individuale il numero delle ore prestate in eccedenza, rispetto al normale orario di lavoro, per godere di riposi compensativi attingendo al proprio conto –  e convenzioni/sconti sono le misure più adottate dalle aziende italiane per rispondere alle esigenze di conciliazione famiglia e  lavoro dei lavoratori

La banca delle ore è prevista nel 57,9% dei contratti applicati dal campione delle 44 aziende lombarde che partecipano alla seconda edizione del Premio FamigliaLavoro, ideato e promosso da Altis (Alta Scuola Impresa e Società dell'Università Cattolica) e Regione Lombardia. Rispetto al 2008 l'istituto contrattuale per l'accantonamento delle ore ha fatto registrare un incremento del 26,65%. Sconti e convenzioni per i dipendenti, tra le leve finanziarie delle politiche di conciliazione famiglia-lavoro, vengono praticati da 2 aziende su 3 (70,83%). Ancora scarsa, ma in crescita, l'adozione del bonus bebè (9,17%, +17,49% sul 2008).
L'insieme delle aziende analizzate da Altis costituisce uno spaccato del comportamento delle imprese lombarde nella messa in atto di politiche conciliative. Inoltre, essendosi le aziende autocandidate al Premio FamigliaLavoro, il campione risulta altamente sensibile al tema della conciliazione. Si tratta sia di aziende private di grandi dimensioni (75% con oltre 250 dipendenti, 17,5% tra 50 e 250, 7,5% tra 1 e 50 dipendenti) e con sede soprattutto a Milano e provincia, sia di Pubbliche Amministrazioni diffuse sul territorio lombardo.

Il Premio FamigliaLavoro ha la finalità di valorizzare le imprese e le pubbliche amministrazioni che si sono distinte per avere ideato e attuato progetti di conciliazione di vita familiare e lavorativa.  Quest'anno il bando di partecipazione è stato esteso alle Pubbliche Amministrazioni. Si registra più che un raddoppio delle iscrizioni con 44 imprese (dalla pmi alla multinazionale) e 33 PA per un totale di 77 partecipanti. La giuria, chiamata alle selezione dei progetti, è composta da figure istituzionali, docenti universitari, associazioni di categoria, opinion leader, esperti di tematiche di conciliazione. Alle imprese vincitrici verrà offerto un corso per Manager Family Friendly sulle tematiche della conciliazione famiglia-lavoro, le leve e gli strumenti applicativi a livello organizzativo e strategico in azienda e nelle pubbliche amministrazioni e un prezioso confronto con le case history sul tema e le esperienze delle altre realtà. I vincitori entreranno, inoltre, a far parte di un gruppo di aziende pilota sulla conciliazione famiglia-lavoro in Lombardia. Il prossimo 12 gennaio il Presidente di Regione Lombardia Roberto Formigoni e l'Assessore regionale alla Famiglia e Solidarietà Sociale Giulio Boscagli, presso l'Auditorium "Giorgio Gaber" della sede della Regione, consegneranno il premio alle aziende e pubbliche amministrazioni vincitrici. Sponsor tecnici dell'evento per l'allestimento, il noto marchio di mattoncini gioco Lego e l'azienda di design Kartell

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen