close
Moda

Pitti uomo: in corso l’edizione anti crisi

pitti_fiera

Oltre novecentoventi espositori alla settantasettesima edizione dell'evento fiorentino. Molte le novità e le sfilate in programma fino al 15 gennaio. E il salone ha anche cambiato look: il padiglione centrale, cuore pulsante della Fiera, è stato ristrutturato dalla designer spagnola Patricia Urquiola

Ha aperto i battenti a Firenze alla Fortezza da Basso la 77esima edizione di Pitti Immagine Uomo, la rassegna internazionale della moda maschile che presenta le anteprime per l'autunno-inverno 2010-11. Sono 742 le aziende che espongono i loro marchi su una superficie di 9mila metri quadri che quest'anno ha cambiato faccia grazie all'architetto-design Patricia Urquiola. "Si tratta di una manifestazione straordinaria per capire i trend e rinnovare e i guardaroba nel segno dell'eleganza italiana", ha detto il presidente dell'Ice Umberto Vattani, intervenuto alla cerimonia d'apertura con presidente e ad di Pitti Immagine Gaetano Marzotto e Raffaello Napoleone, il presidente di Smi – Sistema Moda Italia Michele Tronconi, il sindaco di Firenze Matteo Renzi. Tra gli ospiti tanti nomi dello sport e dello spettacolo, da Anna Falchi a Giovanni Soldini .

La crisi è finita. Ad annunciarlo è stato Gaetano Marzotto,in apertura di Pitti Immagine Uomo. Gli fa eco Michele Tronconi di SMI (Sistema Moda Italia). Le aziende stanno reagendo, questo il messaggio che emerge a Pitti, il salone internazionale dell'abbigliamento per l'uomo che attira a Firenze, da oggi fino al 15 gennaio, oltre ventimila buyers che si dicono soddisfatti dei risultati delle vendite degli ultimi due mesi del 2009. Novembre e dicembre hanno tutte le caratteristiche di una ripresina.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen