close
Moda

Tra ricerca storica e sportività

no thumb

Alberto Conti (Display Srl) parla di Historic Research e Club Des Sports

A Pitti Uomo 77 si è presentata con due novità: il Piumino Integrale di Club Des Sports, pensato per i “centauri a tempo pieno”, e la Brick Short Coat di Historic Research, tributo a Charles Darwin e allo spirito di ricerca che non conosce limiti. Parliamo di Display Srl, giovane azienda bresciana che, con i due marchi, rappresenta una delle realtà più dinamiche e interessanti nel panorama dello sportswear made in Italy. Un’azienda che fa della ricerca e della crescita sostenibile due punti di riferimento per la sua storia; una storia che Alberto Conti, socio e consigliere di Display Srl, racconta a Luxgallery. Historic Research e Club Des Sports: le filosofie dei due marchi.
Historic Research è il nostro brand storico, nato 8 anni fa con un prodotto molto ricercato e di livello, che si ispira alle storie degli eventi sportivi. Racchiude in sé molta ricerca in fatto di materiali e di tecniche produttive ed esprime un eccellente alto di fattura. Club Des Sports è la novità dell’anno scorso, un prodotto più giovane e frizzante, con un look molto accattivante, posizionato anche questo nei migliori negozi dove sta riscuotendo un grandissimo successo.

Club Des Sports: già dal nome è forte la sua vocazione sportiva…
Nel dna di Club Des Sports, come dice il nome, c’è la sportività. Ovviamente non vogliamo entrare nel mercato dello “sport praticato”, ma vogliamo che sia l’abbigliamento che si ispira ai club, ai college, agli sport nobili che vuole ricordare.

Va da sé che cercherete partnership con eventi sportivi…
Accoppiate con manifestazioni sportive ne abbiamo fatte, come per esempio la Coppa d’oro delle Dolomiti dello scorso anno, e ancora ne faremo. Abbiamo tanti testimonial che apprezzano i nostri prodotti, giocatori di calcio e non solo. Quello delle partnership e dei testimonial è un campo che vogliamo sicuramente sviluppare.

Guardate anche all’estero?
Già con Historic Research lo scorso anno abbiamo fatto il 40% di fatturato all’estero. Club Des Sports è più giovane, abbiamo chiuso degli accordi commerciali a Pitti e partiremo a breve con tre grossi importatori di tre importanti Paesi del centro Europa.

Che profilo ha il vostro cliente?
Il cliente Historic Research è ricercato, raffinato, avanzato, vive la sostanza del capo. Club Des Sports ha un target più giovane, che punta su un ragazzo evoluto, attento, alla moda, in grado di capire e distinguere la qualità di ciò che indossa.

Quali previsioni per il 2010?
Anche il 2009 per noi è stato positivo, perché si è chiuso con un +5% rispetto al fatturato dell’anno precedente: in momenti come questo va più che bene. Per il 2010 ci aspettiamo una crescita dal 15 al 20%, in quanto Club Des Sports sta funzionando davvero bene e Historic Research si sta consolidando su mercati importanti.

Davide Passoni

a cura di Luxgallery.it

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen