close
Focus imprese

Con Umania l’innovazione e il design cambiano musica

umania

Una nuova frontiera del design che pone al centro l’uomo per la creazione di prodotti innovativi. L’ergonomia affianca la creatività e le tecnologie più avanzate nell’ideazione di concept studiati su misura delle imprese. Ecco la storia di una società emergente che ha inaugurato anche una nuova business unit interamente dedicata al B2B nello sport e insediata al Kilometro Rosso

Il punto di partenza è l’essere umano. Lo dice anche il nome scelto per denominare questo progetto imprenditoriale nato dalla volontà di creare innovazione “da” e “per” le persone. E proprio in un momento in cui le aziende faticano a trovare soluzioni che permettano loro di riuscire ad affrontare la crisi, investire nello sviluppo è quanto mai importante. Ad affermarlo è Angelo Rondi, direttore commerciale di Umania, il quale racconta la filosofia di questa realtà imprenditoriale, creata nella Bergamasca da un gruppo di esperti di ergonomia e design come partner per tutte quelle aziende che scelgono di investire in progetti innovativi. Insieme a lui a dare vita a questa impresa dinamica sono Ferdinando Valenti, direttore dei progetti e Michele Bellani, direttore del settore Ricerca e sviluppo: un team con alle spalle esperienze diverse in diversi settori, che sceglie di unire le proprie competenze per creare questo ambizioso progetto. “Oggi Umania – spiega Angelo Rondi – è una realtà che si pone a fianco del cliente, valorizzando le risorse interne. Il cliente è affiancato da noi e diventa parte attiva nella definizione del progetto. Il nostro obiettivo è da sempre quello di fare in modo di offrire dei servizi che possano essere alla portata di tutte le aziende e non solo delle multinazionali. E in un momento come quello che stiamo attraversando riuscire ad investire in progetti innovativi è ancora più importante per un’impresa”. Per offrire questo servizio alle aziende si parte proprio dall’unione delle diverse competenze: “Con noi – sottolinea il direttore del settore Ricerca e sviluppo, Michele Bellani – collaborano professionisti che operano nei settori più diversi”.

Designer, ergonomi, grafi ci, ma anche esperti di ricerche di mercato, psicologi e tante altre figure professionali compongono il team che permette ad Umania di fornire alle aziende le stente di concept generali, ideati tenendo sempre ben presente il destinatario finale e quindi profondamente influenzati dall’identità dell’azienda. Ma non solo: “Il cliente – sottolinea Angelo Rondi – non ha a disposizione solo dei concept ma sa anche quali strumenti gli servono per realizzare i progetti elaborati e selezionati a fi ne giornata con l’aiuto degli esperti che gli illustrano pro e contro delle varie soluzioni”. Dietro a questa giornata-evento, che ovviamente permette un notevole risparmio di tempo per le aziende che scelgono di investire nella messa in campo di progetti innovativi, c’è la regia di Umania che offre il proprio supporto anche nella fase di concretizzazione vera e propria del progetto. “Twenty4- you, nato con l’inizio del nuovo anno – conclude Rondi – è uno servizio di particolare importanza in un momento come questo: stiamo attraversando un periodo in cui le aziende dovrebbero investire per creare qualcosa di nuovo, ma invece rimangono ferme perché manca la fiducia. Ecco perché scegliere di farsi affiancare da una realtà come Umania nella ricerca e nella defi nizione di progetti innovativi diventa di estrema importanza per trasformare la crisi i un’opportunità”. competenze mancanti al proprio interno, lavorando come una sorta di struttura satellite.

“In pratica – prosegue Bellani – noi facciamo quello che l’azienda con le sole risorse interne non può permettersi di fare. Negli Stati Uniti questa è una tendenza già ampiamente diffusa, in quanto la maggior parte delle aziende oltre oceano da tempo ha compreso che per creare innovazione occorrono risorse e competenze che vengono dall’esterno”. Inoltre, creando di volta in volta un team ad hoc per il cliente, si cerca di rispondere in modo mirato alle diverse esigenze: “La multidisciplinarità diventa un presupposto fondamentale del nostro modo di operare – puntualizza il direttore dei progetti Ferdinando Valenti. La fase di ricerca diventa quindi molto importante per noi, in quanto partendo da quelle che sono le esigenze degli utenti sviluppiamo progetti specifici. E’ il caso di Saeco, azienda per la quale abbiamo realizzato delle interfacce innovative e personalizzate per le macchine partendo proprio da quello che volevano gli utenti”. A partire da gennaio, inoltre, l’azienda ha dato vita a Umania Sport, una business unit inaugurata nei nuovi uffici del Kilometro Rosso, dove hanno trovato sede non solo gli uffici commerciali e amministrativi, ma anche un completo laboratorio destinato ai test e alle prove con utenti e un centro stile.

Il progetto “Twenty4you”: full immersion nel pianeta design

Si chiama “Twenty4you” il nuovo progetto messo in campo da Umania. Un’idea innovativa che consente al cliente di avere a propria disposizione, per ventiquattro ore, un team composto da esperti che lavorano per realizzare progetti su misura per l’azienda. L’organizzazione è semplice: “Nella prima fase – spiega il direttore commerciale Angelo Rondi – si definiscono gli obiettivi da raggiungere. Per farlo i nostri esperti, in particolare gli psicologi, intervistano il cliente o il responsabile dell’azienda interessata. In secondo luogo si cerca di individuare quali sono le risorse già a disposizione della realtà imprenditoriale in questione e quelle che invece mancano e che, quindi, devono essere procurate da noi. Seguendo questi passi si arriva alla formazione della squadra di lavoro che può avere al suo interno le figure professionali più disparate, ma utili a studiare progetti su misura per l’azienda”. Al termine delle ventiquattro ore il cliente ha a disposizione un numero consi-stente di concept generali, ideati tenendo sempre ben presente il destinatario finale e quindi profondamente influenzati dall’identità dell’azienda. Ma non solo: “Il cliente – sottolinea Angelo Rondi – non ha a disposizione solo dei concept ma sa anche quali strumenti gli servono per realizzare i progetti elaborati e selezionati a fi ne giornata con l’aiuto degli esperti che gli illustrano pro e contro delle varie soluzioni”. Dietro a questa giornata-evento, che ovviamente permette un notevole risparmio di tempo per le aziende che scelgono di investire nella messa in campo di progetti innovativi, c’è la regia di Umania che offre il proprio supporto anche nella fase di concretizzazione vera e propria del progetto. “Twenty4- you, nato con l’inizio del nuovo anno – conclude Rondi – è uno servizio di particolare importanza in un momento come questo: stiamo attraversando un periodo in cui le aziende dovrebbero investire per creare qualcosa di nuovo, ma invece rimangono ferme perché manca la fiducia. Ecco perché scegliere di farsi affiancare da una realtà come Umania nella ricerca e nella dfiinizione di progetti innovativi diventa di estrema importanza per trasformare la crisi i un’opportunità”.

Testi di Desirée Cividini

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen