close
Vino e ristorazione

Inaugurata a New York la seconda edizione di “Italian Wine Week”

iww

Sono oltre 285 le aziende vinicole che hanno aderito all’attesa II edizione di Italian Wine Week – Vino 2010 che avrà luogo dal 2 al 5 febbraio a New York. La manifestazione costituisce il più importante evento del vino italiano fuori dell’Italia

Inaugurata a New York la II edizione di Italian Wine Week – Vino 2010 , il più importante evento in favore del vino italiano realizzato al di fuori dei confini nazionali. “L’Istituto nazionale per il Commercio Estero”, ha detto il Presidente Umberto Vattani “in collaborazione con le Regioni Calabria, Puglia, Toscana e Veneto, ha organizzato una imponente partecipazione alla manifestazione con 285 imprese italiane. La proposta di Vino 2010 è una nuova formula promozionale che mette a denominatore comune sia le istanze del mercato statunitense sia le esigenze degli imprenditori italiani. Sul versante americano l’evento è stato impostato secondo la filosofia della Convention facendo confluire a New York oltre 250 operatori provenienti dai diversi Stati e mettendo a punto un ricco programma articolato in seminari, degustazioni, breakfast presentation, serate di gala regionali e azioni presso la distribuzione. Vino 2010’costituisce ormai un vero e proprio laboratorio per verificare e testare i nuovi format promozionali per affrontare le sfide globali e per questo il modello di Vino 2010 sarà sperimentato a breve con qualche adattamento in Asia, in Giappone e Corea del Sud, per cogliere ulteriori opportunità di crescita“.

Le aziende italiane che hanno aderito all’iniziativa provengono da 16 Regioni fra le quali spicca la presenza della Toscana con 72 imprese, seguita dal Veneto (47), Puglia (30), Calabria (19) e da una lunga serie di enti territoriali e consortili. Di notevole interesse la presenza della collettiva del Friuli Venezia Giulia (24) coordinata dalla CCIAA di Udine, le aziende della Lombardia attraverso Ascovilo (27), della Sardegna (6), del Piemonte (22), dell’Emilia Romagna attraverso l’Enoteca Regionale (12) e della Campania (8).

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen