close
Internazionalizzazione

Fiere all’estero: in arrivo contributi a fondo perduto

fiere_estero

Contibuti a fondo perduto per le aziende che parteciperanno in qualità di espositori a manifestazioni fieristiche all'estero. Sono quelli messi a disposizione dalle CCIAA lombarde insieme alla Regione

Le CCIAA lombarde, unitamente alla Regione Lombardia, hanno messo a disposizione delle aziende che prenderanno parte in qualità di espositori a manifestazioni fieristiche all’estero dei contributi a fondo perduto.
I criteri di accesso sono i seguenti:

  • essere una micro, piccola o media impresa
  • avere almeno una sede operativa attiva in Lombardia
  • non operare nel campo della formazione e nel settore agricolo 

Gli importi del voucher dipendono dalla zona in cui si terrà la manifestazione fieristica come segue:

Europa – Euro 1000 a fronte di una spesa minima di Euro 1700
Africa (ad esclusione del SudAfrica) Turchia – Euro 1500 a fronte di una spesa minima di Euro 2150
Asia, America, Oceania, Sudafrica – Euro 2500 a fronte di una spesa minima di Euro 3300. 

Il voucher concorre a coprire le seguenti spese, valide anche per calcolare il minimale richiesto per l’accesso al contributo: affitto spazi espositivi, servizi di traduzione ed interpretariato, allestimento stand, pulizia stand e allacciamento energia elettrica, trasporto a destinazione dei materiali e prodotti (solo campionario). Sono esplicitamente esclusi i costi di viaggio, vitto e alloggio.

Tutte le spese sono da considerarsi al netto di Iva.
Inoltre il voucher è richiedibile fino al giorno antecedente la data di inizio della manifestazione.Per informazioni telefonare a Neos Service 039 88 24 11

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen