close
Economy

Febbre da Mondiale, consigli alle HR per gestire le assenze

febbre_mondiali

Un piano d’azione per fronteggiare le possibili assenze causate dalle partite dei Mondiali di Calcio: ecco alcuni utili suggerimenti per le aziende

Durante il Campionato del Mondo si rileva un aumento delle richieste di permessi per assistere alle partite infrasettimanali, ed è inevitabile che le conseguenze delle notti di festeggiamenti si ripercuotano anche sulle performance in ufficio. NorthgateArinso, leader mondiale nel settore della consulenza strategica e dei servizi di Human Resource, in vista dei prossimi Mondiali di calcio, mette in guardia le aziende e i responsabili HR dal possibile incremento delle assenze in concomitanza con il periodo della competizione.

“La Coppa del Mondo è un evento di portata internazionale e i datori di lavoro non possono ignorarne l’esistenza. Esistono una serie di strumenti per programmare e attuare una politica flessibile, in grado di gestire le assenze dovute alle partite delle nostre Nazionali, senza che vi siano grosse ripercussioni sulla produttività”, ha dichiarato Luca Saracino, Managing Director di NorthgateArinso Italia.

“In questa situazione, i manager HR possono decidere di agire in svariati modi. Per esempio, quando le partite sono in programma durante l’orario di lavoro, i datori potrebbero usare lo strumento della flessibilità in entrata e uscita per consentire ai dipendenti di iniziare la giornata in anticipo, per poter poi seguire l’incontro. Ci avviciniamo al periodo estivo e le aziende devono comunicare, con il giusto anticipo, le ferie estive in modo che il team delle Risorse Umane possa far fronte all’aumento delle richieste di assenze dovute al Campionato”, ha continuato Saracino.

“Soprattutto in contesti lavorativi complessi e particolarmente strutturati è importante che la direzione HR comunichi all’intero staff in modo chiaro e trasparente quali sono le politiche di gestione delle assenze, in modo che tutti siano a conoscenza delle procedure,” ha concluso Saracino.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen