close
Vino e ristorazione

I giovani chef “adottano” piccoli orti

no thumb

Nell’ambito di Vinitaly, la rassegna che che aprirà i battenti l’8 aprile a Verona, i giovani chef adotteranno gli “orti” che saranno curati dagli imprenditori agricoli di Agia

Micro orti con pomodori, erbe, frutta e verdure allestiti nell’area ristoro di Vinitaly, all’interno della maggiore rassegna nazionale sul vino, che aprirà i battenti l’8 aprile a Verona. La novità è frutto dell’accordo stretto tra JRE e AGIA, Associazione Giovani Imprenditori Agricoli della Cia, mettendo in atto così, la visualizzazione del progetto che prevede l’adozione di diversi ”orti” da parte degli chef JRE, orti che saranno curati dagli imprenditori agricoli di Agia.

L’iniziativa, presentata alla 18esima edizione della rassegna, conferma la volontà di trovare un forte collegamento tra produzioni agricole di qualita’ per una alta cucina che valorizza territori, sapienze e produzioni delle nostre terre.

Al primo piano della galleria dei Signori nei 5 giorni della fiera due chef al giorno prepareranno il menu che sarà servito ”self service” ovvero, si potranno gustare ottimi piatti anche in forma inusuale come la distribuzione ”veloce” del self service. Una formula che e’ apparentemente in antitesi per l’alta cucina, ma che, in questo caso, si sposa perfettamente al clima frenetico di una Fiera come il Vinitaly, dove il piacere di ottimi piatti si abbina alla degustazione di ottimi vini. L’accoglienza al Self Service d’Autore sara’ curata dal primo presidente e fondatore JRE Walter Bianconi, assieme alla moglie Donata.

L’allestimento dello spazio Self service è stato curato da Donata Bianconi (Jre) e Gianluca Cristoni (Agia). Gli chef che si alterneranno in cucina sono in ordine di presenza, l’8 aprile Marco Parizzi del Ristorante ”Parizzi” di Parma e Iside Maria de Cesare e Romano Gordini del Ristorante ”La Parolina” di Trevinano Acquapendente. Venerdi’ 9 aprile, Andrea Tonola del Ristorante ”La Lanterna Verde” di Villa di Chiavenna, Sondrio Massimo Emiliozzi del Ristorante ”San Giacomo di Urbino Acquarello”, Urbino. Sabato 10 aprile Alberto Faccani del Ristorante ”Magnolia” a Cesenatico e Francesco Sposito della ”Taverna Estia” di Brusciano, Napoli, Domenica 11 aprile Marco Fadiga del ”Marco Fadiga Bistro”’ di Bologna, Ombretta Giovannini e Filippo Saporito del Ristorante ”La Leggenda dei Frati” di Abbadia Isola – Monteriggioni, Siena e infine lunedi’ 12 aprile Daniele Cera dell’Antica Osteria ”Da Cera”di Campagna Lupia – Localita’ Lughetto, Venezia e Davide Botta del Ristorante ”L’Artigliere” di Gussago, Brescia.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen