close
Economy

Lombardia: 13 mila nuove aziende dall’inizio del 2010

no thumb

I primi mesi del 2010 segnano un avvio positivo per il mondo dell’impresa lombardo, con la nascita di 13 mila nuove realtà. E dalla Camera Commercio arrivano contributi per chi vuole diventare imprenditore

In Lombardia nei primi due mesi del 2010 hanno aperto l’attività 13mila nuove imprese: circa 4mila a Milano e 2mila a Brescia, oltre mille a Bergamo, Monza e Varese. Sono questi i numeri che emergono da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su Dati Registro Imprese.

Un risultato che è anche collegato al progetto Start, promosso e finanziato da Regione Lombardia, ministero della Gioventù, Camere di commercio lombarde, per favorire la nascita e lo sviluppo di nuove imprese attraverso la messa a punto di un sistema organico di servizi per lo start-up d’impresa. Si tratta di sostegni che vanno dal momento del concepimento dell’idea fino alla prima gestione imprenditoriale e hanno come focus fondamentale l’investimento sul “soggetto imprenditoriale” attraverso il trasferimento di saperi e competenze utili per la gestione di micro-imprese.

Il progetto Start è rivolto a domiciliati/residenti in Lombardia disoccupati, inoccupati, cassaintegrati, lavoratori in mobilità, che intendono avviare un’attività in forma d’impresa. Offre servizi gratuiti e contributi a fondo perduto, di cui sarà possibile usufruire partecipando a un percorso che prevede diverse tappe. Una particolare attenzione, spiegano dalla CamCom, sarà data a giovani laureandi/laureati under 30, che avranno a disposizione più servizi e più contributi. “Il contesto lombardo – ha dichiarato Carlo Sangalli, presidente della Camera di Commercio di Milano – presenta il più alto tasso di dinamismo imprenditoriale in Europa e quindi, investire sulla nascita e lo sviluppo di nuova imprenditorialità è una politica vincente che il territorio regionale deve potenziare per favorire la creazione di nuovi posti di lavoro ed nuove opportunità, soprattutto per i giovani.

Non possono essere tuttavia sottovalutati i maggiori rischi ed ostacoli che l’aspirante imprenditore deve affrontare in questo periodo di crisi, nella fase di avvio dell’impresa ed è per tale ragione che occorre saper offrire sul territorio servizi, aiuti economici e strumenti efficaci, snelli e di immediata fruizione, come quelli offerti dal Progetto Start”. Il progetto Start sarà presentato pubblicamente a Milano l’8 Aprile dalle ore 10,00 alle ore 12,00 presso la Camera di Commercio di Milano – Sala Consiglio Via Meravigli, 9/b.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen