close
Internazionalizzazione

Lombardia-Norvegia, un business da oltre mezzo miliardo

lombardia_norvegia

Supera i 675 milioni l’interscambio lombardo con la Norvegia: è quanto emerge da un’indagine della Camera di Commercio. Protagonisti degli scambi? Soprattutto i metalli per quanto riguarda le importazioni e macchinari e apparecchi per l’export

Lombardia – Norvegia: un business che nel 2009 supera i 675 milioni di euro, circa un quinto dell’interscambio nazionale, con un export da quasi mezzo miliardo di euro e un import di oltre duecento milioni.


Milano al primo posto con quasi il 40% dell’interscambio lombardo verso la Norvegia, pari a oltre 270 milioni, seguita da Pavia con il 18% (oltre 120 milioni) e Bergamo con il 10,5% (circa 71 milioni).
Quasi la totalità dell’interscambio lombardo (81,6%) va in prodotti delle attività manifatturiere: il 98,2% dell’export (per un valore di oltre 450 milioni di euro, soprattutto macchinari e apparecchi) e il 45% dell’import (quasi 95 milioni, metalli di base e prodotti in metallo). Segue l’estrazione di minerali da cave e miniere, con il 17,2% del totale interscambio e il 54,9% dell’import; settore che è primo a livello nazionale con il 53%. Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati Istat negli anni 2008 e 2009. “Milano è da sempre una città aperta ed internazionale – ha commentato Giovanna Mavellia, consigliere della Camera di commercio di Milano – . Oggi è importante il lavoro e l’impegno congiunto delle istituzioni, anche in un quadro internazionale, per la promozione delle imprese e la creazione di nuove opportunità”.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen