close
Moda

Moda, le passerelle traslocano in centro

passerelle_in_piazza

Addio Milano Fashion Center. Le sfilate a partire dalla prossima kermesse lasceranno la Fiera Milano Congressi per traslocare in centro. E forse finiranno alla Borsa e alla Loggia dei mercanti

La moda italiana ha il suo cuore a Milano e da settembre farà il suo ingresso nel cuore della città. L’assessore comunale alle Attività produttive, politiche del lavoro e occupazione, Giovanni Terzi, e il presidente della Camera nazionale della moda italiana(Cnmi), Mario Boselli, hanno annunciato che, a partire dalla prossima edizione di Milano Moda Donna (collezione primavera/estate 2011), le sfilate lasceranno la Fiera Milano Congressi per traslocare in centro. L’idea – ancora allo stato progettuale – è di creare un “network” di luoghi sparsi per la citta’, facilmente raggiungibili a piedi, messi a disposizioni dall’Amministrazione comunale e gestiti dalla Cnmi (che preparerà gli allestimenti e li affitterà a prezzi di mercato, con un occhio di riguardo per i giovani stilisti).

Milano deve ridare alla moda quello che la moda ha dato a Milano”, ha affermato Terzi, in una conferenza stampa nella sede della Cnmi. “La moda rappresenta il 21% del Pil di questa città e questo significa che ogni cinque euro guadagnato, un euro è guadagnato grazie al sistema della moda” – ha aggiunto.
Ma, dopo l’espansione degli anni Ottanta, a suo avviso, è ora di “cambiare marcia e inventarsi nuovamente qualcosa di speciale”. Per questo, ha spiegato, abbiamo pensato a un “nuovo format” nel segno della “contaminazione”, una “rivoluzione che porterà le passerelle nelle piazze e nei luoghi della città”.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen