close
Economy

Occhiali, è lombarda un’impresa su nove

occhiali_da_sole

Crescono le esportazioni degli occhiali Made in Italy, amati soprattutto da statunitensi e francesi. Tra i maggiori produttori Milano, Varese e Mantova

Nei primi due mesi del 2010 l’Italia ha esportato nel mondo occhiali da sole per circa 212 milioni di euro, in crescita nonostante la crisi dell’1,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, a fronte di appena 23 milioni di importazioni, -32% rispetto al 2009. Amano gli occhiali da sole italiani soprattutto gli statunitensi (41 milioni di export verso questo Paese, 19% del totale), i francesi (26,6 milioni, 13%) e spagnoli (16,7 milioni, 8%). Mentre il 53% dell’import proviene dall’Asia orientale, soprattutto Cina (47,6% del totale importazioni italiane di settore, pari a undici milioni di euro tra gennaio e febbraio 2010.

Le imprese del settore in Lombardia. Sono 80 le imprese attive in Lombardia nel settore occhialeria nel 2010, concentrate tra Varese (31,3%) e Milano (26,3%). È lombarda circa una impresa del settore su nove tra quelle attive in Italia, in crescita del 9,6%. Tra le regioni, però, è il Veneto la regina degli occhiali, con il 57% delle imprese italiane attive anche se in un anno perde l’8,4%. Tra le prime dieci province italiane, ben tre sono le lombarde, Varese con 25 imprese attive e il 3,6% del totale nazionale, Milano (3%) e Mantova (1,6%).
Di dispositivi di protezione degli occhi, marcatura Ce e legislazione in materia si è parlato oggi in Camera di commercio di Milano nel corso del seminario “I dispositivi di protezione individuale”. Durante l’incontro è stata distribuita la guida “Dispositivi di protezione individuale – La marcatura CE” realizzata dalla Camera di commercio di Milano, in collaborazione con l’Istituto di ricerche e collaudi M. Masini srl.

“Il rispetto delle norme da parte di fabbricanti e distributori – ha commentato Lucia Moreschi, consigliere della Camera di commercio di Milano in rappresentanza dei consumatori – è importante anche in un settore delicato e vicino alle esigenze dei consumatori come quello dei dispositivi di protezione degli occhi. Per questo i controlli che la Camera di commercio effettua da anni contribuiscono non solo a migliorare le condizioni di trasparenza e legalità del mercato ma permettono anche di accrescere la sicurezza dei cittadini”.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen