close
Fiere

Smau 2010: torna l’appuntamento dedicato all’innovazione

smaumilanocity

Nuove aree ed iniziative attendono un pubblico di oltre 50.000 visitatori business che varcherà le porte dei padiglioni 3 e 4 di Fieramilanocity dal 20 al 22 ottobre

Fervono i preparativi per la 47° edizione di Smau Milano che si terrà dal 20 al 22 ottobre presso il padiglione 3 e 4 di Fieramilanocity e che attende oltre 50.000 visitatori, equamente suddivisi tra imprenditori, manager, funzionari della Pubblica Amministrazione, da un lato, e operatori del Canale ICT, dall’altro, con un programma denso di appuntamenti ed iniziative dedicate ai singoli target.
“L’edizione 2010 di Smau – dichiara Pierantonio Macola – con un‘articolata offerta di contenuti indipendenti curati da oltre 600 relatori delle migliori università italiane e società di consulenza, ricerche e dati inediti presentati dalla School of Management del Politecnico di Milano sulle tematiche più attuali del settore, 500 aziende partecipanti e più di 100 start up innovative dell’area Percorsi dell’Innovazione sarà l’appuntamento di riferimento in Italia per tutto il mondo dell’Information & Communication Technology: un’occasione imperdibile di networking e relazione, di aggiornamento professionale e di condivisione tra i vari protagonisti coinvolti. Del resto le tecnologie, nel contesto di mercato attuale giocano un ruolo sempre più importante nel favorire la competitività delle imprese, per questo è necessario che un evento come Smau, illustri, non più solo agli addetti ai lavori ma a tutti coloro che sono coinvolti nelle sfida di condurre le imprese italiane oltre la crisi, come utilizzare in modo efficace le nuove tecnologie per ridurre i costi e aumentare l’efficienza della propria azienda”. In un’ottica di consolidamento del percorso intrapreso negli ultimi anni, il prossimo Smau Milano avrà due anime ben distinte: Smau Business dedicata a manager e decisori aziendali, non solo IT, decisori aziendali e rappresentanti delle pubbliche amministrazioni centrali e locali, e Smau Trade, rivolta agli operatori del canale ICT, ovvero a rivenditori, VAR, ISV, system integrator, software house, ecc.

Smau Business, al padiglione 4, proporrà ai suoi 25.000 manager attesi con un calendario di circa 200 workshop sulle tematiche più attuali, con percorsi formativi mirati per le esigenze di business delle diverse funzioni aziendali – CIO e Responsabili IT, Marketing & Sales, Amministrazione e Finanza, Logistica, Risorse Umane, Pubblica Amministrazione Centrale e Locale –. I seminari, tutti con un format snello della durata di 50 minuti, saranno curati in parte dai migliori docenti ed esperti in parte dai fornitori tecnologici che racconteranno i benefici delle moderne tecnologie digitali per il business attraverso casi concreti di imprese e pubbliche amministrazioni utenti. Numerose le tematiche al centro del dibattito: cloud computing e software as a service, sistemi gestionali integrati, business intelligence, CRM, mobile&wireless, fatturazione elettronica e dematerializzazione dei documenti, enterprise 2.0, applicazioni Web B2c e servizi di marketing online, sicurezza dei sistemi informativi, unified communication & collaboration, architettura IT, virtualizzazione, stampa digitale, ICT nella Pubblica Amministrazione e nel settore Retail e GDO. All’interno dell’area espositiva, che ospiterà i più importanti protagonisti del settore a livello nazionale e internazionale, alcune aree speciali saranno dedicate a New Media per l’Impresa (web 2.0 e e-commerce), Fatturazione Elettronica, Information Security, Telco per l’Impresa, Mobile&Wireless, PA&Sanità. Ogni area prevedrà itinerari di visita e formativi dedicati, tavole rotonde di approfondimento con influencer e opinion leader dell’industria e presentazioni di ricerche sugli ultimi trend in atto.

Smau Trade, al padiglione 3, sarà il più importante momento di incontro tra addetti ai lavori dedicato all’ICT community: una vera e propria “festa” dove non mancheranno, in primis, le occasioni di incontro e di generazione di nuovi contatti, ma anche le presentazioni di nuovi prodotti, soluzioni e servizi, e da ultimo, gli eventi e le iniziative speciali riservate al mondo del canale e organizzate dai primattori ICT. Macola aggiunge in riferimento al progetto Smau Trade: “Gli operatori del Canale ICT in arrivo potranno prendere parte all’offerta formativa indipendente, primo fra tutti la presentazione – venerdì 22 ottobre – dei dati dell’Osservatorio dedicato realizzato in collaborazione con la School of Management del Politecnico di Milano, che vedrà la presentazione dei risultati della seconda edizione della ricerca. Il focus di Smau Trade sarà però quest’anno soprattutto l’incontro e il networking tra i Vendor e i Distributori, da un lato e gli oltre 22.000 operatori del canale attesi, dall’altro. A tale proposito abbiamo implementato un articolato sistema di matching online che consentirà ad ogni visitatore trade di organizzare attraverso il sito di Smau la propria agenda personale, pianificando incontri one-to-one, presentazioni/training a cura dei vendor e distributori, ed eventi speciali di suo interesse. Un call center dedicato contatterà poi oltre 40.000 operatori di canale ICT italiani per invitarli alla manifestazione e supportarli nella scelta degli incontri e dei contenuti più adatti alle sue esigenze. In fiera ogni operatore di canale ICT troverà un Welcome Point riservato, pronto ad accoglierlo e riceverà l’Agenda del Trade, pubblicazione ad hoc finalizzata a guidare il visitatore professionale all’interno del padiglione 3 che sarà interamente dedicato all’ICT Community.”

Tra le novità del progetto Smau Trade c’è inoltre il Trade Village, creato con l’obiettivo di focalizzare al massimo il rapporto tra Vendor e Rivenditori con una formula semplice ed essenziale: uno spazio di circa 500 metri quadri, con open bar gratuito e area Meeting, con accesso esclusivo per i Dealer, in cui saranno presenti 25 Vendor partner. Uno spazio ottimizzato in cui i Rivenditori potranno trovare proposte concrete, in termini di programmi di canale, prodotti e soluzioni a loro riservate. Il Trade Village è il massimo concentrato della nuova dimensione Trade di Smau 2010. Smau Milano darà spazio alle giovanissime imprese rappresentanti del “genio made in Italy” grazie all’iniziativa “Percorsi dell’Innovazione. Dall’Idea al Business” che offrirà a 100 start up italiane una vetrina qualificata per presentare i propri progetti e prototipi altamente innovativi e ottenere contatti con potenziali finanziatori. All’interno dell’area saranno presenti anche gli stand delle più innovative Regioni, Province e Comuni Italiani, pronti a supportare i giovani imprenditori nella trasformazione delle loro idee in business.In collaborazione con Comufficio, Smau dedica un’area speciale all’Innovazione per il Retail e la Grande Distribuzione Organizzata. L’iniziativa prevede un’offerta espositiva di tecnologie per il punto vendita e di soluzioni di controllo e di sicurezza, abbinata ad un programma di convegni mirati di alto livello.

Per dare qualche anticipazione sugli appuntamenti da non mancare: il Convegno Inaugurale – mercoledì 20 ottobre –vedrà autorevoli rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni industriali e del commercio confrontarsi sui temi legati all’Innovazione Tecnologica per lo sviluppo della competitività nel Paese; il Premio Nazionale Innovazione ICT, un riconoscimento dedicato alle imprese e pubbliche amministrazioni di tutta Italia che hanno adottato soluzioni tecnologiche con successo; il District Day – giovedì 21 ottobre – che riunirà le più innovative Province e Comuni italiani sul tema della competitività dei Distretti in Italia; l’Innovation Day – venerdì 22 ottobre – che vedrà a confronto le principali Regioni e che culminerà col Premio Start Up Business rivolto alle migliori start up e spin off.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen