close
Fiere

Smau Business fa tappa a Padova

no thumb

Mercoledì 5 maggio al Padiglione 11 saranno premiati i vincitori della seconda edizione del Premio Innovazione ICT di Smau Business Padova

Tutto pronto per la terza edizione di Smau Business Padova, che mercoledì 5 e giovedì 6 maggio aprirà le porte del padiglione 11 di PadovaFiere con una due giorni ricca di novità per il mondo dell’impresa e della Pubblica Amministrazione e un calendario denso di appuntamenti, ad iniziare dal Premio Innovazione ICT Nordest (mercoledì 5 maggio ore 12, sala 1). Un riconoscimento alle aziende ed enti veneti e del Nord Est che hanno migliorato le proprie performance e ridotto i costi interni attraverso le tecnologie digitali.

“Con il Premio Innovazione ICT” – ha dichiarato Pierantonio Macola, Amministratore Delegato di Smau” – Smau vuole dare risalto ai numerosi comportamenti virtuosi di imprese del Nordest per mostrare che una via all’innovazione esiste ed è percorribile attraverso un utilizzo efficace delle nuove tecnologie, oggi più che mai indispensabili per traghettare le imprese fuori dalla crisi”

Il bando per partecipare al concorso ha raccolto diverse decine di candidature provenienti da piccole e medie aziende appartenenti ai più svariati settori di tutto il Nord Est che hanno sviluppato progetti particolarmente innovativi nell’ambito delle categorie Sistemi Gestionali Integrati, Business Intelligence e CRM, Sistemi di Comunicazione Avanzati, Architetture IT, Fatturazione Elettronica e Dematerializzazione, Web 2.0.

Ecco le aziende che concorrono a questa seconda edizione padovana del Premio Innovazione ICT: dal capoluogo di regione Alimenta di Noventa di Piave, che confeziona e distribuisce prodotti ottenuti dalla lavorazione del latte e CAM, azienda nata a Chioggia (Ve) da un’associazione di molluschicoltori; Verona verrà rappresentata da Archiva Group, specializzata nella gestione dei processi documentali, mentre sono ben cinque le realtà della provincia di Treviso in lizza per il Premio: Jesse Spa – settore dell’arredamento – con sede a Francenigo, TEXA, leader europeo nel campo degli strumenti elettronici di diagnosi e telediagnosi, di Monastier, Came Cancelli, che produce di motoriduttori elettromeccanici per aperture automatiche, Permasteelisa di Vittorio Veneto, che si occupa di facciate continue e rivestimenti architettonici per edifici e infine da Cordignano DitreItalia, operante nel campo dei prodotti imbottiti. Dal territorio bellunese tra i finalisti troviamo Ali Nordest, che si occupa di apparecchiature per la ristorazione e il Gruppo Mermec di Sedico, operante nella fornitura di soluzioni integrate per infrastrutture ferroviarie. Si contendono il riconoscimento di Smau anche cinque aziende vicentine, ossia Forgerossi, azienda di Arsero attiva nel settore della forgiatura, Diesel, il noto marchio di abbigliamento con sede a Molvena, Sisma, azienda manifatturiera di Schio e ancora Baxi, produttrice e distributrice a livello mondiale di sistemi per la produzione di acqua calda con sede a Bassano del Grappa e Tele System di Bressanvido. Quattro invece le imprese padovane in gara: Il Messaggero di sant’Antonio –  il mensile cattolico più diffuso nel mondo – Danea Soft, azienda informatica con sede a Vigonza, Ortoromi azienda del settore ortofrutticolo di Borgoricco e Net Engineering, che da Rubano sviluppa servizi d’ingegneria  per le infrastrutture di vari settori. Anche il Polesine ha due suoi rappresentanti fra i candidati al Premio: Bellelli, azienda di Badia Polesine attiva nella creazione di prodotti per il settore della prima infanzia e Grandi Molini Italiani, la cui sede principale è a Rovigo.

Il premio che verrà consegnato a PadovaFiere vedrà fra i suoi candidati anche aziende non venete, che rappresenteranno invece il resto del Triveneto: Principe di San Daniele, con sede a San Dorligo Della Valle, in provincia di Trieste, Acciaierie Bertoli Safau di Pozzuolo del Friuli, Udine e infine dal Trentino Alto-Adige Daxtor, società con della provincia di Bolzano che produce software per servizi finanziari.

Tra i candidati segnaliamo infine anche Buongiorno, multinazionale italiana indipendente con sede a Milano, Ipost, l’Istituto Postelegrafonici, il circuito televisivo Italia 7 Gold, UNICO – il maggior distributore farmaceutico italiano di proprietà dei farmacisti – Valvitalia, azienda internazionale che produce valvole e componenti per il settore petrolifero, del gas e dell’energia elettrica, con sede in provincia di Pavia, Zenit, azienda di San Cesario (Modena) operante nel settore delle tecnologie per il trattamento delle acque, un’azienda leader della distribuzione, APE – Archiviazione Paghe Elettronica – di S.Mauro Pascoli (FC).

Nella due giorni di evento Smau Business Padova presenterà inoltre un’articolata offerta di novità tecnologiche proposte dai più importanti protagonisti del settore come Adobe, Alcatel Lucent, Cisco, Dedagroup, Dell, Fastweb, IBM, Infor, Intesa Sanpaolo, Microsoft, Oracle, Poste Italiane, Teamsystem, Sap, Vodafone, Zucchetti e oltre 50 workshop formativi a cura dei migliori docenti e analisti indipendenti. Da non perdere anche i seminari sul marketing e la comunicazione 2.0 dell’Arena Marketing Trends, il Laboratorio Fatturazione Elettronica, in programma nella mattinata di giovedì 6 maggio, i convegni dell’area Innovazione per il Retail e la GDO e i prodotti e servizi presentati dalle giovani imprese ospitate nell’area Percorsi dell’Innovazione. Dall’Idea al Business.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen