close
Yacht

Vacanze da vip sullo yacht vintage

no thumb

Imbarcazioni da lavoro riconvertite in megayacht di lusso: è questa la nuova moda vacanziera. Un esempio su tutti è quello offerto da Ariete Primo, imbarcazione costruita come imbarcatore e diventata un mega yacht a cinque stelle

Una delle ultime tendenze in fatto di vacanze in barca è solcare le onde con antiche imbarcazioni da lavoro riconvertite in megayacht di lusso: il fascino di altri tempi si unisce al confort moderno. Chi sceglie un’imbarcazione dalla personalità così solida e forte, ha un concetto del mare molto tradizionale: è libertà e allo stesso tempo vita dura di bordo. Per questo, anche la velocità ha un valore relativo. Che senso ha correre, soprattutto in vacanza, da un posto all’altro? A tracciare la strada nomi del calibro di Renzo Rosso, Carolina di Monaco, Alberta Ferretti, Vincenzo Onorato ma anche Tom Perkins magnate di Hewlett-Packard.

Se volete seguire il loro esempio, ecco Ariete Primo, disponibile grazie a Floating Life, società di charter di super yacht specializzata nel settore del vintage yacht style. L’imbarcazione, costruita nel 1967 come rimorchiatore, lunga 44 metri, con scafo e sovrastrutture in acciaio, è diventata un mega yacht di super lusso per lunghe crociere. La velocità che può raggiungere grazie alla spinta di 2.700 cavalli è di 15 nodi. I quattro ponti sono stati trasformati con un lavoro imponente in una imbarcazione raffinata e sobria in perfetto stile “Old England”. Tra i plus, una vera e propria spa di bordo completa di hammam, idromassaggio, gym center, cromoterapia, aromaterapia. L’equipaggio è composto da otto persone: il capitano, un direttore di macchina e un assistente, un nostromo, un cuoco italiano, due hostess, uno steward e un marinaio. Questa barca può essere noleggiata nel Mediterraneo a 120 mila euro a settimana.

A cura di Luxgallery

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen