close
Ecosostenibile

Energie rinnovabili “chiavi in mano”

ab_energie

Il nuovo progetto targato ABenergie e completamente dedicato alle energie rinnovabili, è nato con l’obiettivo di progettare e realizzare impianti in grado di produrre energia pulita attraverso le risorse che la natura mette a disposizione

Un progetto nato per ricercare e sviluppare nuove soluzioni di produzione di energie rinnovabili e promuovere nei consumatori la scelta e i comportamenti sostenibili. Con questo obiettivo prende vita ABenergie Rinnovabili, che si sviluppa con una propria sede e affi anca la sorella maggiore ABenergie (societa trader e venditrice di energia elettrica verde e gas al cliente finale) aggiungendo un altro importante tassello all’evoluzione globale del Gruppo Apeiron Spa.

Il progetto “Made in Bergamo” si pone obiettivi che sono legati a doppio filo con il sempre piu centrale tema delle energie prodotte da fonti rinnovabili, come sottolinea il presidente di ABenergie, Alessandro Bertacchi: “Gli obiettivi del Gruppo sono principalmente due: essere parte attiva in tutta la filiera dell’energia verde, promuovendone la scelta e i comportamenti sostenibili coerenti con questa; diventare un Gruppo innovativo che ha la possibilita di dedicare risorse alla ricerca e allo sviluppo di nuove soluzioni di produzione di energia rinnovabile. Crediamo fermamente che la produzione di energia elettrica diff usa sul territorio sia un obiettivo a cui tendere per contribuire attivamente alla diminuzione delle perdite di energia date dal trasporto della stessa. Se la percentuale di energia prodotta che arriva al consumatore aumenta grazie alla vicinanza delle piccole produzioni locali il risultato e un’efficienza che riduce le emissioni di CO2”. ABenergie Rinnovabili si occupa di verifi ca e studio di fattibilita, realizzazione, commercializzazione e gestione di impianti per la produzione di energie rinnovabili. Le offerte si rivolgono alle famiglie e alle aziende, soprattutto piccole e medie imprese. “Progettiamo in ogni contesto l’impianto migliore in funzione delle specifi che esigenze del cliente – prosegue Bertacchi -, grazie a un pacchetto che copre tutte le fasi di realizzazione e che garantisce il massimo livello di qualita nella soddisfazione del cliente”.

Questa nuova realta, partita inizialmente con il fotovoltaico, sta gia lavorando anche sul fronte dell’eolico e dell’idroelettrico: “Stiamo gia costruendo diversi impianti per noi e per i nostri clienti – spiega il Presidente di ABenergie. Continuiamo i test di un prodotto di piccolo eolico, coerente con la nostra mission di diff usione della produzione locale, e stiamo lavorando a un progetto legato al piccolo idroelettrico”. Tra le mission del Gruppo un ruolo importante e ricoperto da attivita e campagne di sensibilizzazione sul tema delle energie da fonte rinnovabile. “Studiamo campagne promozionali per diff ondere il ricorso all’utilizzo di questo tipo di energie, sostenendo in favore delle famiglie il costo della certifi cazione che garantisce la provenienza dell’energia da fonte rinnovabile. Promuoviamo eventi culturali che coniughino arte ed energia con l’obiettivo di porre l’accento sull’importanza delle risorse disponibili in natura – conclude Alessandro Bertacchi. Abbiamo in corso progetti con le scuole primarie e secondarie, perche siano proprio le nuove generazioni le prime a condividere il messaggio di sostenibilita ambientale”.

I vantaggi dell’energia verde
Impianti semplici da gestire e mantenere, tempi di ritorno degli investimenti relativamente brevi e produzione di energia locale. Vantaggi e occasioni che ABenergie Rinnovabili mette in primo piano, come conferma Dario Fiorina, Energy Manager ABenergie

Solare fotovoltaico, minieolico e cogenerazione. Tre tipologie di impianti su cui ABenergie Rinnovabili sta lavorando. Che risposta state ricevendo dal territorio?
Dopo un’iniziale inerzia e un periodo di grande curiosita ma poca concretezza, nell’interesse dei nostri clienti, finalmente stiamo ricevendo risposte molto positive e concrete. Interpretiamo in duplice maniera questa reazione: oggi le persone e le imprese hanno capito l’importanza della sostenibilita ambientale e hanno fatto loro i concetti base legati all’idea di autoproduzione di energia. Noi interpretiamo il fatto che si rivolgano a noi, come una conferma di fiducia nei nostri confronti e nel nostro modo di operare.

Quali sono i vantaggi per chi installa un impianto fotovoltaico (privato e azienda)? Qual è il periodo medio di ritorno dell’investimento?
Il fotovoltaico e oramai una tecnologia consolidata ed affidabile, i vantaggi sono sia economici che di contributo verso la sostenibilita ambientale, i tempi di rientro in questo momento sono particolarmente brevi e dipendono da fattori quali la dimensione, l’irraggiamento e l’autoconsumo. Mediamente per un impianto domestico il tempo stimabile di rientro e di circa 6 anni, per un impianto industriale con autoconsumo e di circa 5 anni; tempi che ovviamente si allungano leggermente in caso di finanziamento dell’impianto.

Secondo i più recenti studi, in Italia basterebbe che il 7% dei tetti fosse coperto da pannelli fotovoltaici per avere a disposizione una potenza di 10mila megawatt. Perchè persiste ancora un po’ di diffidenza verso questa tematica? Quali sono i principali “miti da sfatare”?
Il mito da sfatare e che l’impianto sia da gestire e complesso da mantenere, inoltre non dimentichiamo che in un momento di crisi non tutti sono propensi a pensare di effettuare “investimenti”. Ricordiamo che l’energia prodotta dagli impianti fotovoltaici non e programmabile quindi non potra e non dovra comunque superare una certa percentuale del fabbisogno nazionale di energia elettrica, pena la destabilizzazione del sistema; comunque siamo ancora molto lontani da questa soglia. Un altro aspetto positivo dell’installazione di impianti fotovoltaici e che si contribuisce alla diffusione di produzione di energia locale.

Business&Gentlemen

The author Business&Gentlemen